menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa Sampdoria 1-1| Finisce in pareggio il derby della Lanterna, a segno Eder e Matuzalem

Un gol per tempo nella stracittadina di Genova. Gara combattuta ma poco spettacolare, sbloccata nel primo tempo dal brasiliano su punizione, Matuzalem pareggia i conti nella ripresa. Nel finale espulso Costa

Il 106esimo derby della Lanterna termina 1-1 grazie alle reti segnate da Eder nel primo tempo e da Matuzalem nella ripresa: una partita nel complesso brutta, priva di azioni degne di nota ma molto fisica e combattuta anche sugli spalti, con le due tifoserie vere protagoniste dell'incontro (clicca qui per le pagelle). Con questo pareggio il Grifone tiene vive le speranze di salvezza salendo a quota 28, a pari merito con il Palermo (che oggi ha pareggiato contro il Bologna in casa) e a -2 dal Siena, vittorioso ieri sul campo del Pescara. La Samp invece rimane in corsa a quota 37 e rimanda l'appuntamento con la salvezza matematica (clicca qui per la vignetta).

CRONACA DEL MATCH La partita è fino dalle prime battute molto fisica e combattuta soprattutto a centrocampo: le due squadre lottano e si difendono senza troppi problemi, senza però rendersi pericolose dalle parti di Frey e Romero. La gara è nel complesso poco spettacolare e fioccano le ammonizioni dall'una e dall'altra parte: Krsticic si fa male al 16esimo ed è costretto ad uscire in barella a causa di un intervento poco ortodosso di Matuzalem: al posto del serbo entra Munari.

La Samp ci prova sfruttando la velocità di Eder, nel Genoa prevagono il gioco sulle fasce e i lanci lunghi che però sono poco efficaci. La sensazione è che la partita possa sbloccarsi grazie a un'azione del singolo o a un calcio di punizione, e proprio al 28esimo un'insidiosa punizione di Eder da 25 metri beffa la barriera rossoblù, colpisce il palo e si insacca alle spalle di Frey. E' il gol dello 0-1, che fa esplodere di gioia la Gradinata Sud.

Il Genoa, sospinto dal tifo dei propri supportesrs, prova a reagire gettandosi nell'area doriana, ma Palombo e Gastaldello fermano tutte le iniziative genoane con grande attenzione.

Nella ripresa Ballardini manda in campo Vargas per Pisano e Floro Flores per uno spento Immobile: due cambi che sortiscono l'effetto sperato perchè il Genoa alza il proprio baricentro a caccia del pareggio, mentre la Samp non riesce più a rendersi pericolosa e si fa schiacciare nella propria metà campo. Al 33esimo Orsato espelle Costa per doppia ammonizione, due minuti dopo il Grifone pareggia grazie a Matuzalem: il cross (probabilmente sbagliato) del brasiliano beffa un distratto Romero e si insacca nel sette. Nel finale i rossoblù provano a segnare il gol della vittoria, ma la Samp alza la barricata e il match termina 1-1. Un risultato tutto sommato giusto per quanto visto in campo, che mantiene vive le speranze di salvezza dei rossoblù e nega alla Samp la gioia di affondare i cugini e di vendicarsi del derby di due anni fa.

TABELLINO

Genoa (3-5-2): Frey; Granqvist, Portanova, Manfredini; Pisano (Vargas 1’st), Kucka, Matuzalem, Antonelli, Moretti (Rigoni 36’st); Borriello, Immobile (Floro Flores 15’st). A disposizione Tzorvas, Donnarumma, Olivera, Jankovic, Rigoni, Jorquera, Cassani, Tozser, Nadarevic, Bertolacci
Allenatore Ballardini

Sampdoria (3-5-2): Romero; Gastaldello, Palombo, Costa; De Silvestri, Obiang, Krsticic (Munari 17’), Poli, Estigarribia (Mustafi 36’st); Eder (Sansone 6’st), Icardi. A disposizione Da Costa, Berni, Renan, Maresca, Castellini, Maxi Lopez, Berardi, Poulsen, Rossini. Allenatore Rossi

Marcatori 28' pt Eder, 3

Ammoniti: Matuzalem, De Silvestri, Granqvist, Costa, Moretti, Palombo, Costa, Munari, Vargas, Borriello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento