menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa-Sampdoria 0-1: le voci dal derby, Gasperini: «Usciamo a testa alta»

Da Maxi Lopez a Gilardino, passando per Mihajlovic e Gasperini, ecco tutte le interviste post gara del derby della Lanterna numero 108. Vince la Samp, ma il tecnico rossoblù difende i suoi

La Samp si gode la vittoria del derby numero 108 di Genova. Il day after è il giorno delle analisi, dei commenti. Riviviamolo attraverso le dichiarazioni di chi ha vissuto la stracittadina in prima persona. Da Maxi Lopez a Gilardino, passando per i due allenatori.

MAXI LOPEZ «E' un nuovo debutto fantastico. Non potevo chiedere di più, questo è un premio per il lavoro della squadra e un regalo per i tifosi presenti allo stadio. Sono felice per il gol, sono tornato a casa. Devo ringraziare la società per la fiducia, avevo bisogno di continuità e di tornare a grandi livelli. Abbiamo giocato meglio del Genoa, proponendo un calcio offensivo e così facendo ci salveremo prima del previsto. A chi dedico il gol? Ai miei compagni, ai tifosi e ai miei tre bambini». così Maxi Lopez a caldo ai microfoni di Mediaset Premium.

PREZIOSI «La Sampdoria ha meritato di vincere. Hanno voluto vincere e sono stati bravi, oggi per noi c'era qualcosa che non andava. I derby li vince chi li vuole vincere e da parte nostra non è stata una bella prestazione. Loro avevano piu' voglia mentre noi abbiamo avuto una reazione blanda».

MIHAJLOVIC «Una vittoria meritata anche se il Genoa ha fatto una buona partita e ci ha messo in difficoltà soprattutto sulle fasce. Maxi Lopez uomo partita? Per come ha giocato, per come ha protetto la palla e per l'aiuto dato in fase difensiva sicuramente. Ma tutta la squadra ha fatto benissimo. Oggi avevamo preparato la partita bene e sapevamo che la squadra di Gasperini era ben organizzata, è stato merito nostro se il Genoa non ha fatto quello che voleva fare. E' stato tutto bellissimo e vorrei fare i complimenti ad entrambe le tifoserie: coreografie bellissime, tutto uno spettacolo. Credo che quella di questa sera sia in campo che sugli spalti sia stata una vera pubblicità per il calcio italiano».

GASPERINI «Dispiace aver perso ma usciamo a testa alta. Abbiamo messo tutto in campo ma siamo stati meno abili nella costruzione del gioco in particolare nel primo tempo e soprattutto a destra. Poi nella ripresa siamo migliorati e abbiamo avuto anche qualche palla che ballava davanti alla porta che non abbiamo sfruttato. Il nostro obiettivo è quello di restare in serie A ed è ancora da conquistare percheé questo è un campionato aperto, ripeto dispiace aver perso questa sera ma questo è un gruppo che potrà far bene».

PALOMBO «E' stato un derby combattuto e penso che la Samp abbia meritato la vittoria perché abbiamo giocato bene. Se la chiesa è stata ricostruita lo dirò a maggio, ma io voglio costruire un villaggio intero. Il nostro obiettivo è la salvezza e vogliamo raggiungerla il prima possibile. Abbiamo fatto degli errori, abbiamo lottato e combattuto. Non andiamo piu' sotto la curva? Non abbiamo da riappacificarci con nessuno» così Palombo a Sky.

GILARDINO «C'è rammarico per aver giocato una gara a metà: nel primo tempo abbiamo fatto troppo poco, mentre nella ripresa abbiamo creato di più e li abbiamo tenuti sulla difensiva. Ci spiace aver perso un derby così, ma dobbiamo ripartire dal secondo tempo e andare avanti per la nostra strada verso la salvezza. Avevamo preparato la gara in un certo modo e sinceramente non ho avuto grandi occasioni, e quelle che ho avuto non sono state semplici. Ci servono giocatori che cambiano la gara e fanno fare il salto di qualità alla squadra».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento