menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Virtus Entella-Cesena 2-1: una prima da sogno per i Diavoli Neri

I chiavaresi si riconciliano alla B con una prestazione super: Caputo e Sestu stendono in rimonta un Cesena in dieci e in vantaggio con l'ex Genoa Ragusa. Martedi il recupero contro l'Ascoli.

Il buongiorno si vede dal mattino si suol dire. Ed è così anche per la Virtus Entella che al Comunale di Chiavari batte la corazzata Cesena per 2-1. Passati sotto con la rete di Ragusa ci pensano prima Sestu e poi Caputo, che aveva in precedenza fallito un calcio di rigore.

Rispetto alle indicazioni della vigilia Alfredo Aglietti non riesce a recuperare Masucci. Al suo posto nel tridente offensivo con Caputo e Sestu gioca Fazzi. Nel Cesena c’è l’ex De Col ma soprattutto lo spauracchio Ragusa. Dopo i primi dice minuti di studio il primo tempo vede salire in cattedra la migliore qualità dei bianconeri: al 16’ sugli sviluppi di una rimessa laterale Molina serve Mazzotta che con un preciso cross di sinistro trova la testa di Ragusa. E’ 1-0 per il Cesena. Sembra una mazzata. Ma non è così. L’Entella alza la testa e trova l’occasione d’oro per riportare in equilibrio la partita. Alla mezzora infatti Ciccio Caputo si invola in area ma viene spinto da dietro da Cascione. E’ rigore ed espulsione per l’esperto capitano ospite. Dal dischetto va l’ex bomber del Bari che però calcia in bocca a Gomis. La superiorità numerica permette però ai Diavoli Neri di rifarsi e riacciuffare un insperato pareggio. Proprio a ridosso del duplice fischio infatti Fazzi gira di testa un cross al bacio di Belli, palla sulla traversa, rinvio sbilenco di un disastroso Magnusson, ne approfitta Sestu che con un tap-in fa esplodere il Comunale. Si va negli spogliatoi con il risultato di 1-1 e un uomo in più.

La ripresa si apre subito con il primo urlo in campionato di Ciccio Caputo: stacco di Ceccarelli in area su azione da corner, respinta di Gomis ma in agguato c’è Caputo che sempre di testa ribatte in rete. E’ il vantaggio. Adesso l’Entella cerca di uccidere la partita. Caputo galvanizzato dal gol che cancella l’errore dal dischetto ci riprova ancora in un altro paio di occasioni ma è bravo Gomis a dire di no. Il Cesena è alle corde e non riesce a rendersi pericoloso. L’Entella a sua volta non riesce a trovare la rete del ko. Ma va bene così. Finisce 2-1. E’ un esordio che in pochi potevano immaginare solo qualche ora prima. E adesso sotto contro l’Ascoli martedi nel recupero della prima giornata.

IL TABELLINO

Virtus Entella-Cesena 2-1

Reti: 16’ Ragusa, 46’ Sestu, 50’ Caputo

Virtus Entella (4-3-3) Iacobucci 6; Belli 6 (82’Pellizzer sv.), Ceccarelli 6.5, Sini 6.5, Keita 6.5; Staiti 6 (62’ Volpe 6), Gerli 6.5, Troiano 6; Sestu 7 (85’Masucci sv.), Caputo 7, Fazzi 6. All.Aglietti (A disp. Borra, Zigrossi, Moreo, Zanon, Petkovic).

Cesena (4-3-3): Gomis 7.5; Mazzotta 5.5 , Magnusson 4, Caldara 6, De Col 6 (82’Garritano sv.); Cascione 5, Sensi 5 (51’Ciano 5), Kone 5.5; Molina 5.5, Rosseti 6 (47’Djuric 5), Ragusa 6. All.Drago. (A disp. Menegatti, Renzetti, Lucchini, Valzania, Succi, Perico).

Arbitro: Pairetto.

Note: Ammoniti Sestu, Keita, Kone, Ciano e Staiti. Espulso Cascione. Al 31’ Gomis para un rigore a Caputo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    Il poeta Guido Gozzano e quelle mangiate alla "Marinetta" di Genova

  • Costume e società

    Cosa vuol dire "stanco"? Storia di un "falso amico" genovese

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento