menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Entella-Brescia: a caccia della prima vittoria, le probabili formazioni

Dopo il buon punto di Bologna, la Virtus Entella riceve al Comunale il Brescia con l'obiettivo di conquistare la prima storica vittoria in serie B. Confermata la difesa a 3

Per la prima storica vittoria in serie B. La Virtus Entella dopo l'ottimo pareggio di Bologna ospita il Brescia al Comunale con l'obiettivo di conquistare i primi tre punti della stagione. Il pari ottenuto in Emilia ha dato entusiasmo all'ambiente, ma anche lasciato un po' di amaro in bocca per un 1-1 che sta davvero strettissimo ai chiavaresi.

Mister Prina ritrova praticamente tutti. Tornano i nazionali Battocchio e Lewandowski, recupera Litteri, resta fuori (probabilmente) il solo Troiano. Da valutare Di Tacchio. Per questo il tecnico sembra intenzionato a confermare la difesa a 3 con Cesar, Rinaudo e Russo con gli esterni di "centrocampo" (più difensivi) Baldanzeddu e Iacoponi. Centrocampo ballottaggio Volpe/Botta, ma l'ex Genoa è in vantaggio per affiancare Battocchio. In attacco Mazzarani (nella foto di Valentina Martini) dietro alle due punte Sansovini e Moreo.

Nel Brescia Bentivoglio ancora a parte, mentre Caracciolo e Sestu recuperano, così la formazione iniziale dovrebbe essere la stessa scesa in campo nel match perso al Rigamonti contro il Livorno. Arbitra il signor Roca di Foggia.

Le probabili formazioni

Virtus Entella: Pelizzoli, Cesar, Rinaudo, Russo, Iacoponi, Baldanzeddu, Battocchio, Botta (Russo), Mazzarani, Sansovini, Moreo. All. Prina.

Brescia: Minelli; Zambelli, Budel, Di Cesare; Sestu, Benali, Olivera, Scaglia, Coly; Corvia, Caracciolo Andrea. All. Iaconi.

Arbitro: Roca.

Calcio d'inizio: sabato  13 settembre ore 15.00 stadio Comunale, Chiavari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    Il poeta Guido Gozzano e quelle mangiate alla "Marinetta" di Genova

  • Costume e società

    Cosa vuol dire "stanco"? Storia di un "falso amico" genovese

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento