menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesena-Entella 2-0: Ciano e Caldara stendono la Virtus

Un gol per tempo di Ciano (rigore) e Caldara decidono la sfida del Dino Manuzzi tra Cesena e Virtus Entella. I Diavoli Neri, disattenti e sottotono, sprecano però un calcio di rigore nel primo tempo con Ciccio Caputo

Dopo il poker rifilato all'Ascoli arriva la sconfitta per la Virtus Entella. I ragazzi di Aglietti capitolano contro il Cesena grazie alle reti in chiusura di primo tempo e all'inizio della ripresa di CianoCaldara. Decisivo l'errore dal dischetto di Ciccio Caputo poco prima dell'altro penalty per i bianconeri.

Per quanto riguarda le formazioni Aglietti recupera Palermo e lo manda in campo al posto di Troiano. Per il resto non ci sono novità rispetto alla vittoria contro l’Ascoli. E’4-3-1-2 con Costa Ferreira alle spalle della coppia Masucci- Caputo. Problemi invece per Drago che deve fare a meno degli squalificati Cascione, Molina e Ragusa oltre agli infortunati Sensi e Capelli.

Partita frizzante nel primo tempo e ben giocata da entrambe le squadre. Il Cesena prova ad attaccare ma la Virtus Entella non sta affatto a guardare collezionando calci d’angolo e situazioni pericolose in area avversaria. Il match si infiamma però negli ultimi dieci minuti prima del duplice fischio. Costa Ferreira infatti si guadagna un rigore al 35’ per un fallo di Caldara. Dal dischetto va Ciccio Caputo che fallisce il suo undicesimo sigillo facendosi ipnotizzare da Gomis. Passano pochi minuti e La Porta assegna il tiro dagli undici metri anche ai padroni di casa per un intervento di Iacobucci su Djuric. Al contrario del numero nove dell’Entella Ciano è freddo e spiazza Iacobucci. Il Cesena chiude in vantaggio il primo tempo.

La ripresa si apre con il raddoppio dei romagnoli. Su azione da calcio d'angolo sbuca infatti Caldara che, anticipando Masucci e approfittando della mancata uscita del numero uno chiavarese, insacca da due passi. Aglietti prova il tutto per tutto e si affida ai nuovi entrati Troiano, Cutolo e Petkovic. Il centrocampista ci prova di testa mentre il fantasista ex Pescara rischia di provocare un'autorete di Lucchini sventata però sulla linea da Gomis. Non bastano altri cinque minuti di recupero. La Virtus Entella esce infatti sconfitta dal Dino Manuzzi e si ferma a 31 punti in classifica.

TABELLINO E VOTI

Cesena-Virtus Entella 2-0

Reti: 45’ Ciano (rigore), 56’ Caldara

Cesena (4-2-3-1): Gomis 7; Perico 6,5, Caldara 6,5, Lucchini 6, Renzetti 6; Kessie, Valzania 6 (94' Gaspari sv.); Ciano 6,5 (85’ Mazzotta sv.), Kone 6,5, Garritano 6 (66’ Dalmonte 6); Djuric 6,5. All. Drago. (A disp. Menegatti, Tabanelli, Rosseti, Magnusson, Severini, Fontanesi).

Entella (4-3-1-2): Iacobucci 5,5; Iacoponi 6, Pellizzer 6, Ceccarelli 6, Keita 5,5; Palermo 5,5 (65’ Troiano 6), Jadid 6, Sestu 6,5; Ferreira 6 (69 Cutolo 6); Caputo 5, Masucci 5,5 (79’Petkovic sv.). All. Aglietti. (A disp.  Paroni, Zigrossi, Volpe, Staiti, Zanon, Otin Lafuente).

Arbitro: La Penna

Note: ammoniti Caldara, Konè, Iacobucci, Ciano e Keita. Al 36’ Gomis para un calcio di rigore a Caputo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento