Sport

Storico successo genovese alla maratona di nuoto Capri-Napoli

Dopo 48 anni un atleta italiano è tornato a vincere la maratona di nuoto Capri-Napoli. Si tratta di Francesco Ghettini, 21enne genovese, che ha dedicato il successo alla sua città ferita dal crollo di ponte Morandi

Francesco Ghettini con il padre

Trionfo genovese alla 53esima edizione della Capri-Napoli trofeo Farmacosmo, la gara di nuoto di fondo più famosa al mondo. Una domenica storica per il nuoto azzurro quella vissuta al Circolo Canottieri Napoli, dove la manifestazione si è conclusa dopo 36 km dalla partenza da Le Ondine Beach Club di Marina Grande. In particolare grazie al successo tra gli uomini di Francesco Ghettini, l'Italia torna a trionfare nella Maratona del Golfo a 48 anni dall'ultimo successo di Giulio Travaglio, vincitore cinque volte alla CapriNapoli dal 1965 al 1970. Finora solo Matteo Furlan, l'anno scorso, aveva iscritto il primo nome nell'albo d'oro della rassegna, ma quella gara era stata disputata lungo un circuito di due chilometri percorso otto volte a causa delle cattive condizioni meteo-marine.

Ghettini, 22 anni fra un mese, atleta della Rari Nantes, ha condotto una gara di testa, staccando tutti verso la metà del percorso e riuscendo a non farsi più raggiungere dall'agguerrita concorrenza, in particolare dal macedone Evgenij Pop Acev e dall'olandese Lars Bottelier, che sono giunti rispettivamente secondo e terzo. Quarto il vincitore di Coppa del Mondo, Edoardo Stochino.

Molto soddisfatto a fine gara Ghettini, che ha subito un pensiero per la sua città: «Dedico la vittoria a Genova e a tutte le vittime del crollo. Andando a prendere l'aereo per venire a Napoli, sono passato per le zone della tragedia. È stato terribile». Sulla gara: «Ho capito che potevo vincere alle tre ore, alla quarta ho attaccato e avevo buone sensazioni. Le correnti non sono state favorevoli e abbiamo dovuto faticare. Dopo la vittoria in Macedonia alla mia prima ultramarathon non in circuito, adesso questo successo alla Capri-Napoli. Una stagione straordinaria».

Classifica finale

Uomini

  1. Francesco Ghettini (Italia) 6.56.11
  2. Evgenij Pop Acev (Macedonia) 6.59.59
  3. Lars Bottelier (Olanda) 7.00.25.

Donne

  1. Barbara Pozzobon (Italia) 7.19.05
  2. Alice Franco (Italia) 7.19.35
  3. Pilar Geijo (Argentina) 7.36.56.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Storico successo genovese alla maratona di nuoto Capri-Napoli

GenovaToday è in caricamento