Martedì, 19 Ottobre 2021
Calcio

VIDEO | Genoa-Verona 3-3: dalla tragedia alla fiaba, ma alla fine è un thriller

Pazzo finale al Ferraris, Grifone sotto di due goal a un quarto d'ora dalla fine, Criscito e Destro ribaltano tutto ma nel recupero Kalinic fissa il 3-3

Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto? Alla fine mezzo pieno, siamo ottimisti, anche se il finale è davvero incredibile davanti ai nuovi proprietari del fondo americano 777 Partners. Il Genoa a un quarto d'ora dalla fine sembra quasi spacciato, mentre al 90' si trova avanti 3-2 dopo una rimonta incredibile, una tragedia trasformata in fiaba questo primo capitolo del libro del nuovo Grifone. Il goal di Kalinic nel recupero fissa il 3-3 e ha il sapore della beffa, ma per quanto visto nell'intera gara il pareggio è tutto sommato giusto. Un bel thriller, alla fine, per iniziare una nuova storia. 

La cronaca di Genoa-Verona

Luigi Ferraris bardato a festa con 11mila spettatori (nel rispetto dei limiti imposti dal covid) per salutare il debutto del nuovo Genoa "made in Usa". Il calore del pubblico spinge subito i ragazzi di Ballardini che ci provano dopo due minuti con un tiro-cross di Criscito smanacciato in corner da Montipò. Sembra una serata da libro Cuore, ma l'ex Simeone decide di vestire i panni del Franti e all'8' gela Marassi sovrastando Cambiaso e incornando alle spalle di Sirigu su cross di Faraoni. Reazione di pancia del Grifone con Criscito a guidare la riscossa, tre minuti dopo il capitano spaventa ancora Montipò con un tiro velenoso che si spegne sul fondo. Al 26' Cambiaso prova a esplodere il sinistro dopo aver ricevuto una gran palla da Biraschi, la staffilata si conclude però sul fondo e il Verona prende bene le misure ai rossoblù concedendo davvero poco fino al termine del primo tempo, tentativi fuori misura di Badelj (36') e Kallon (44') e poco altro.

La ripresa si apre con il secondo episodio che potrebbe trasformare la favola in tragedia: contatto in area tra Maksimovic e Simeone, Doveri richiamato al Var e calcio di rigore del 2-0 trasformato con freddezza da Barak. La gara si innervosisce e fioccano i gialli da ambo le parti, il catino del Ferraris soffia alle spalle del Grifone, ma non sembra bastare per riaprirla e al 67' Sirigu mette una pezza su Lasagna dopo un pericolosissimo contropiede in velocità degli scaligeri, il portierone rossoblù si esalta anche al 72' su una punizione insidiosa di Barak.

Scampato il pericolo è tempo di sliding doors: al 76' fallo di mano in area di Dawidowicz su un pallone filtrante di Pandev per Destro, rigore netto trasformato da Criscito e Marassi si infiamma. Passano solo tre minuti e Destro sale in cattedra: al 79' conquista una punizione che Rovella pennella per la sua testa, torsione da bomber di razza e goal del 2-2; all'84' Mattia è un demonio, parte come un treno mentre si sta dissetando, riceve palla da Pandev, lascia sul posto Gunter e batte Montipò con lo scavetto, ancora con la bottiglietta in mano. Delirio a Marassi per il 3-2, ma la fiaba alla fine diventa un thriller con Kalinic che, tutto solo in area al 91', batte di testa Sirigu raccogliendo un cross di Casale. 3-3 e recupero incandescente con due squadre lunghissime che provano a vincerla, dopo 5 minuti di extra-time arriva il triplice fischio di Doveri a chiudere una gara incredibile. 

Genoa-Verona 3-3 tabellino e voti

RETI: 8' Simeone, 47' Barak (rig.), 76' Criscito (rig.), 79' e 84' Destro, 91' Kalinic

GENOA (4-2-3-1): Sirigu 7; Cambiaso 5 (46' Behrami 6), Maksimovic 5 (54' Bani 5.5), Biraschi 6.5 (63' Ghiglione 5.5), Criscito 7; Badelj 5, Melegoni 6 (46' Pandev 7); Kallon 5.5 (57' Ekuban 6), Rovella 6.5, Fares 5.5; Destro 8. All. Ballardini.

VERONA (3-4-1-2):  Montipò 6; Casale 6.5, Gunter 5, Dawidowicz 5.5; Faraoni 6.5 (73' Magnani 5.5), Tameze 6 (65' Bessa 5.5), Ilic 6.5, Lazovic 5.5 (46' Sutalo 5.5); Barak 7; Simeone 7 (65' Kalinic 7), Lasagna 6 (82' Caprari sv). All. Tudor.

ARBITRO: Doveri di Roma.

NOTE: ammoniti Maksimovic, Behrami, Pandev, Gunter, Ilic.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VIDEO | Genoa-Verona 3-3: dalla tragedia alla fiaba, ma alla fine è un thriller

GenovaToday è in caricamento