rotate-mobile
Calcio

Sampdoria, accordo con Ferrero (che smentisce)

Nuova tappa nel lungo passaggio di proprietà della società blucerchiata

Comincia una nuova era per la Sampdoria perché a Milano, martedì 28 maggio 2024, è stato siglato, davanti alla giudice Daniela Marconi, l'accordo tombale tra la nuova proprietà rappresentata dal presidente Matteo Manfredi e quella vecchia, Massimo Ferrero e il trustee Gianluca Vidal. Ora mancherebbero solo i tempi tecnici con un'ulteriore udienza fissata per il mese di ottobre.

Finale con giallo, però. Nel pomeriggio l'ex patron della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha infatti smentito l'accordo dichiarando: "Io non ho chiuso niente, hanno fatto una 'pappetta' tra loro. A me non hanno firmato niente. L'era Ferrero si chiude quando pagano e ci vedremo nei tribunali. Mai svegliare la vipera che dorme".

La Sampdoria è però tranquilla perché l'accordo è stato sottoscritto e firmato dalle parti, al giudice serviranno i tempi tecnici per procedere con la formalizzazione del tutto. La nuova proprietà entrerà così in possesso anche della restante quota di azioni, circa il 21%, ancora detenute dalla famiglia Ferrero.

Continua a leggere le notizie di GenovaToday, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale WhatsApp

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sampdoria, accordo con Ferrero (che smentisce)

GenovaToday è in caricamento