Calcio

Sampdoria: Antonio Romei si è dimesso dal cda

Arrivato insieme a Massimo Ferrero nel 2014 ed estromesso dopo il fallimento della trattativa con il gruppo trainato da Gianluca Vialli nel 2019. Era poi rientrato nel cda guidato da Lanna dopo l'arresto dell'ex presidente

Il consiglio di amministrazione che ha portato a termine l'operazione di salvataggio della Sampdoria, consegnandola nelle mani di Matteo Manfredi e Andrea Radrizzani, perde un pezzo. La società ha infatti comunicato che Antonio Romei, vicepresidente e consigliere, ha rassegnato le dimissioni.

"Il presidente Marco Lanna e i consiglieri Alberto Bosco e Gianni Panconi - si legge nella nota ufficiale - ringraziano l’avvocato Romei per l’instancabile impegno,  l’abnegazione, la professionalità e la passione dimostrati negli anni di collaborazione e, in particolare, per il contributo fondamentale apportato nell’ultima delicata fase di vita del club, nella quale è stato un riferimento costante e prezioso per il consiglio di amministrazione, per il collegio sindacale e per tutta la società. Ad Antonio e alla sua famiglia un caro e sentito ringraziamento da parte di tutta la Sampdoria".

Antonio Romei era arrivato alla Sampdoria insieme a Massimo Ferrero nel 2014, era però stato estromesso dalla società dopo il fallimento della trattativa con il gruppo trainato da Gianluca Vialli nel 2019. Era poi tornato nel cda guidato da Lanna dopo l'arresto dell'ex presidente Ferrero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sampdoria: Antonio Romei si è dimesso dal cda
GenovaToday è in caricamento