rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Calcio

VIDEO | Sampdoria-Cagliari 1-2: non basta Gabbiadini, i sardi si confermano 'bestia nera'

Blucerchiati che chiudono in vantaggio il primo tempo, ma vengono ribaltati nella ripresa da Deiola e Pavoletti

Il Cagliari si conferma 'bestia nera' per la Sampdoria al termine di una gara dai due volti. Nel primo tempo i blucerchiati tengono botta in avvio (doppia occasione per Joao Pedro e Marin), poi passano in vantaggio con il solito Gabbiadini e controllano agevolmente la formazione sarda andando al riposo sull'1-0. Nella ripresa l'infortunio di Yoshida pesa più del dovuto con i ragazzi di Mazzarri che trovano presto il pareggio grazie a Deiola e poi ribaltano tutto al 70' con Pavoletti. Reazione praticamente nulla e zero occasioni per il pareggio del Doria, che nel finale rimane anche in dieci uomini per l'espulsione di Candreva. Il Cagliari conquista così la sua seconda vittoria in campionato, la prima l'aveva ottenuta all'andata proprio contro Audero e compagni, confermando una tradizione negativa che dura da molti anni. 

Sampdoria-Cagliari 1-2, la cronaca

Dieci minuti di studio, due brividi (bravo Yoshida in chiusura su Joao Pedro e Marin) e poi arriva il vantaggio della Samp con il solito Gabbiadini: punizione di Candreva, sponda di Yoshida e sinistro al volo di Manolo che non lascia scampo a Cragno. Sesto gol consecutivo in Serie A per il numero 23 blucerchiato. La formazione di D'Aversa prende in mano le redini del gioco e si rende due vote pericolosa tra 29' e 31' con Bereszynski (tiro centrale parato) e ancora Gabbiadini (diagonale sul fondo). 

Nella ripresa tegola Yoshida al 50', il centrale giapponese è costretto a uscire per un problema fisico e pochi minuti dopo arriva il pareggio del Cagliari con Deiola che al secondo tentativo buca Audero e fissa l'1-1. La Samp fatica a reagire e al 70' viene ribaltata da Pavoletti che riceve palla da Grassi (pallone regalato da Ekdal) e, sul filo del fuorigioco (questione di millimetri) buca Audero. Non arriva la reazione e D'Aversa prova la girandola di cambi, all'82' Joao Pedro sfiora il terzo gol ma trova la grande risposta di Audero mentre al 90' viene espulso Candreva per aver colpito Carboni nel tentativo di recuperare un pallone finito in fallo laterale. Nel recupero Faragò grazia Audero a tu per tu con i blucerchiati riversati in attacco alla ricerca del pareggio, non bastano un paio di cross in area per riagguantarla. Sconfitta pesante che tiene la formazione di D'Aversa a lottare per conquistare la salvezza.

Sampdoria-Cagliari 1-2, tabellino e voti

RETI: 18' Gabbiadini, 54' Deiola, 70' Pavoletti

SAMPDORIA (4-4-2): Audero 6.5; Ferrari 5.5 (71' Ciervo 6), Yoshida 7 (50' Dragusin 5.5), Chabot 5, Murru 5.5; Bereszynski 6, Ekdal 5 (80' Yepes sv), Thorsby 5.5, Candreva 5; Caputo 5 (80' Torregrossa sv), Gabbiadini 7 (71' Quagliarella 5.5)

CAGLIARI (3-5-2): Cragno 6; Lovato 6, Altare 6.5, Carboni 5.5; Bellanova 6, Deiola 7 (74' Faragò 5.5), Marin 6.5, Grassi 6.5, Lykogiannis 6; Pavoletti 7 (80' Pereiro sv), Joao Pedro 6.5.

ARBITRO: Camplone di Pescara.

NOTE: ammoniti Lovato, Ekdal, Joao Pedro e Carboni. Espulso al 90' Candreva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VIDEO | Sampdoria-Cagliari 1-2: non basta Gabbiadini, i sardi si confermano 'bestia nera'

GenovaToday è in caricamento