rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Calcio

VIDEO | Sampdoria-Atalanta 0-2: esordio sfortunato per i blucerchiati

Punizione eccessiva per i ragazzi di Giampaolo, che lottano e colpiscono due legni con Sabiri e Quagliarella. Toloi nel primo tempo e Lookman nel recupero decidono il match

La Samp inaugura la sua nuova stagione in Serie A, e lo fa con una sconfitta casalinga che però non rende merito alla squadra di Giampaolo per quanto visto in campo. Atalanta esperta e letale con la qualità dei suoi uomini offensivi, i blucerchiati pur con qualche sbavatura ribattono colpo su colpo ma non vanno oltre il palo e la traversa colpiti da Sabiri e Quagliarella. Dopo la rete nel primo tempo di Toloi, Lookman chiude i conti in contropiede a pochi secondi dalla fine.

Sampdoria-Atalanta 0-2, la cronaca

Giampaolo lancia il nuovo arrivo (di ritorno) Djuricic: a lui e Sabiri sono deputati compiti di assistenza dell'unica punta Caputo. Nessuna novità in difesa, le chiavi della regia sono affidate a Vieira. Qualche assenza di troppo per Gasperini, che deve rinunciare a Demiral, Palomino, Ederson e Zappacosta, e si affida in difesa all'ex Cremonese Okoli. Davanti la temibile coppia di ex Zapata-Muriel.

Si parte subito con brio: pronti via, e Sabiri illumina per Leris che non riesce però a concludere contrastato dalla difesa avversaria. Sul ribaltamento di fronte si rende pericoloso Zapata, e Ferrari è costretto a spendere il primo giallo. Ancora il colombiano sotto i riflettori al 5', con un'azione caparbia all'interno dell'area di rigore conclusa con un tiro insidioso ma fuori dallo specchio della porta. Gli attaccanti nerazzurri lasciano intendere fin da subito che per i difensori avversari sarà una serata complicata, ma la Samp non sta a guardare e ribatte con autorità. Al 13' i blucerchiati trovano il vantaggio, ma il VAR strozza in gola l'urlo di gioia dei tifosi: bella combinazione tra Leris e Caputo, il bomber riceve e la butta dentro, ma secondo gli arbitri l'inizio dell'azione è viziato da una scorrettezza di Leris. Chiamata dubbia e Samp sfortunata. Buoni segnali, comunque, da parte dei ragazzi di Giampaolo, che però vanno improvvisamente in difficoltà nei minuti seguenti.

Sampdoria-Atalanta 0-2, le pagelle: Sabiri e Quagliarella i più pericolosi

Prima c'è da registrare l'incredibile gol divorato da Maehle: l'esterno orobico riceve un rasoterra di Hateboer dalla parte opposta ma colpisce incredibilmente il palo da posizione favorevolissima. Poco dopo, gli ospiti passano con Toloi, bravo a capitalizzare al meglio una sponda di testa di Pasalic: siamo al 26', e l'Atalanta trova il gol con la difesa blucerchiata che in questa occasione si rivela troppo tenera. Gli ospiti provano a spingere sull'acceleratore con Zapata, il cui tiro è bloccato da Audero (32'), ma la Samp è viva e si fa vedere pochi secondi dopo: iniziativa di Sabiri, uno dei più attivi, che riceve da Leris e prova una conclusione che però non sorprende Musso. I nerazzurri controllano, il Doria ci prova ma senza troppa convinzione. Sabiri cerca il colpo grosso su punizione ma la mira fa difetto, e la prima frazione si chiude senza sussulti.

Nessun cambio a inizio ripresa, si ricomincia con i bergamaschi più pressanti in attacco (due pericoli firmati Okoli e Pasalic) e i blucerchiati che provano a ribattere e ripartire in contropiede. Dopo un buon inizio di gara, la Samp in fase offensiva si è ormai spenta: Giampaolo corre allora ai ripari e inserisce De Luca e Verre al posto di Caputo e Djuricic, evanescenti. Cambio anche sulla fascia destra, con Depaoli che rileva Bereszynski. La Sampdoria non riesce a sfondare, ma Sabiri (il migliore tra i suoi) è sempre in agguato: sfortunatissimo il tedesco al 70', quando una sua magistrale punizione colpisce in pieno il palo. Al 75' è il momento di Quagliarella: il tecnico lo butta nella mischia sperando in uno sprazzo della sua grande classe, fuori Leris. Il bomber campano è subito pericoloso con un pregevole sinistro al volo che va vicino al palo, una magia delle sue sfiorata per un soffio. Poco dopo una protesta troppo veemente gli porta in dote l'ammonizione.

L'Atalanta però è vistosamente calata, e la Samp ci crede. All'83' ancora vicino al gol Quagliarella, che controlla e cerca la conclusione piazzata trovando però la traversa: ancora sfortunatissima la Samp, che colpisce il secondo legno. Nonostante l'età, il capitano blucerchiato resta sempre il pericolo numero uno per i difensori avversari, e il suo inserimento è stato forse tardivo. All'89' contropiede della Dea, Zapata trova Lookman che raddoppia, ma il gol non viene convalidato per posizione irregolare. Il quarto uomo segnala 6' di recupero, e la Samp si butta avanti per trovare un pareggio che sarebbe meritato. La pressione blucerchiata permette di ottenere soltanto tre calci d'angolo e nulla più, così arriva spietata la punizione: al 95' contropiede letale condotto da Malnovskyi, palla per Lookman che elude il ritorno di Colley e Vieira e trafigge Audero. Non c'è più tempo, risultato eccessivo per una Samp a tratti positiva ma poco fortunata nei momenti chiave del match. 

Sampdoria-Atalanta 0-2 | Tabellino e voti

RETI: 26' Toloi, 95' Lookman

SAMPDORIA (4-1-4-1): Audero 6; Bereszynski 5.5 (58' Depaoli 6), Ferrari 5.5 (92' Murillo sv), Colley 6, Augello 5.5; Vieira 6; Leris 6 (75' Quagliarella 6.5), Rincon 6, Sabiri 6.5, Djuricic 5.5 (58' Verre 5.5); Caputo 5.5 (58' De Luca 6). All. Giampaolo. 

ATALANTA (3-4-1-2): Musso 6; Toloi 6.5 (72' Scalvini 6), Okoli 6.5, Djimsiti 6; Hateboer 6, De Roon 5.5, Koopmeiners 6, Maehle 6 (72' Zortea sv); Pasalic 6.5 (84' Malinovskyi 6.5); Zapata 6.5, Muriel 5.5 (63' Lookman 6.5). All. Gasperini.

ARBITRO: Dionisi de L'Aquila.

NOTE: ammoniti Ferrari, Okoli, Pasalic, Verre, Musso, Quagliarella, Sabiri, De Roon, Zortea, Hateboer.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VIDEO | Sampdoria-Atalanta 0-2: esordio sfortunato per i blucerchiati

GenovaToday è in caricamento