rotate-mobile
Calcio

Ligorna, buon punto e un po' di rammarico dopo il Casale: le parole dei protagonisti

Al termine della gara chiusa sullo 0-0 tra Ligorna e Casale parlano Silvestri, Damonte, Roselli, Gualtieri e Garbarino. 

Un punto che lascia un po' amaro in bocca nonostante si arrivato contro un Casale che è tra le favorite per il salto di categoria. Il Ligorna impatta 0-0 contro una squadra di ottimo livello e il pari sta anche stretto ai genovesi, come si evince dalle parole dei protagonisti nel post gara.

Questo il commento di Marco Silvestri: "Il Casale è una delle favorite, lo sapevamo. È una squadra costruita per vincere. Li conosciamo e sapevamo che sarebbe stata una partita maschia. Abbiamo combattuto dall'inizio alla fine e abbiamo portato a casa un buon punto che ci permette di pensare a Chieri in maniera positiva. Secondo me viste le partite e le occasioni sfumate potremmo avere qualche punto in più. Ma sappiamo che continuando così su questa strada alla fine riusciremo a portare a casa ciò che ci spetta".

Sulla stessa linea anche il pensiero di Damonte "È stata una bella partita da parte nostra. Se c’era una squadra che meritava di vincere sicuramente questa squadra eravamo noi. Prendiamo il punto e andiamo avanti. Peccato perché oggi potevano arrivare i tre punti ma siamo stati un po' sfortunati. Ora cerchiamo di recuperare per domenica per fare bottino pieno. È un buon momento e stiamo facendo un bel percorso. Oggi è mancato il goal, purtroppo è un’ovvietà ma è così. Siamo stati anche sfortunati ma il calcio è questo. Siamo stati comunque bravi a non subire gol".

Dopo la gara parla anche Alessio Garbarino: "È stata una partita tosta poiché trovavamo una squadra forte fisicamente. Siamo stati molto bravi a reggere l’urto e abbiamo avuto le occasioni per poterla portare a casa. Sfortunatamente non è andata bene ma siamo abbastanza contenti. Vivo questa avventura al massimo ogni giorno, dando sempre il 100%. Penso che la domenica sia il risultato di ciò che si fa in settimana: se in settimana si fa il massimo la domenica tutto va bene. Veniamo da buoni risultati e oggi contro una squadra forte abbiamo fatto una buona partita. Domenica vogliamo essere concentrati contro una squadra altrettanto forte e contro cui dovremo essere bravi per portare a casa dei punti".

Parte da una riflessione più ampia la dchiarazone di Matteo Gualtieri: "In queste mie prime settimane al Ligorna sta andando tutto bene. I compagni sono eccezionali e mi hanno accolto benissimo. In campo ognuno dà il 100% per il proprio compagno, cosa non scontata in uno spogliatoio. Oggi abbiamo affrontato una squadra compatta e forte, si sapeva. Il Casale lotta per il vertice della classifica. Come occasioni create potevamo fare meglio perché abbiamo avuto sia nel primo sia nel secondo tempo alcune palle importanti, una mia in particolare, con cui potevamo portarci in vantaggio. Loro poche occasioni e quindi sicuramente il rammarico rimane".

Infine parola a mister Roselli, espulso per proteste nel finale di gara: "Ho visto tutte le partite del Casale. Parliamo di una squadra forte con giocatori forti e un allenatore bravo, che tra l’altro è stato un mio giocatore. Onestamente hanno un ritmo e un gioco più sull'uomo che sugli spazi. Questo ci ha un po' agevolato e a fine partita mi sono perfino emozionato negli spogliatoi. Una partita come questa di una mia squadra non la vedevo da tanto. Fare quattro/cinque occasioni nette contro il Casale senza subirne nemmeno una, anche in dieci, è qualcosa che mi rende contentissimo. Sia chi gioca dall’inizio sia chi entra non dà il 100%, bensì dà di più e per un allenatore è una grande soddisfazione. Sappiamo di avere una squadra di un certo tipo e possiamo fare solo che meglio. Il bilancio fin qui è ottimo. Se contiamo le situazioni sicuramente abbiamo perso qualche punto ma fa parte del calcio. Mi interessa la disponibilità dei ragazzi e quello che stanno imparando. Abbiamo qualche giocatore a cui sto tirando il collo come minutaggio ma con questo spirito andiamo a Chieri a giocarci la partita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ligorna, buon punto e un po' di rammarico dopo il Casale: le parole dei protagonisti

GenovaToday è in caricamento