Calcio

Lecce-Genoa è la sfida tra i funamboli che vengono dal Nord

Venerdì alle 20,45 il Genoa sfida il Lecce al Via del Mare, un match che promette spettacolo e tanti dribbling

Il pareggio con il Napoli va in archivio tra tanti applausi per una prestazione maiuscola e altrettanti rimpianti per quella vittoria sfumata nel finale e che sarebbe stata la seconda contro una grande dopo il blitz all'Olimpico contro la Lazio. Il Genoa è sempre più in palla, ha quattro punti in classifica nonostante un calendario non facile, è camaleontico nel modo di affrontare le partite e per ora, tranne all'esordio con la Fiorentina, ha giocato alla pari con tutti gli avversari. 

Lecce-Genoa, probabili formazioni: doppio dubbio per Gilardino

Lecce-Genoa: che sfida tra Gudmundsson e Almqvist

Venerdì prossimo sarà un'altra gara durissima contro il Lecce che è la vera sorpresa della stagione con i suoi 8 punti figli di due vittorie e due pareggio. In Salento sognano con la formazione più giovane della Serie A e con il monte ingaggi più basso, un bel segnale nel calcio dei troppi soldi. D'Aversa, ex Samp, sembra aver trovato la formula magica, venerdì però non avrà a disposizione la colonna difensiva Baschirotto squalificato e sarà un bel problema vista l'ottima verve di Retegui. 

Il vero duello della partita sarà però quello tra Gudmundsson e Almqvist che promette spettacolo. L'Islandese del Genoa è infatti il giocatore con più dribbling riusciti in Serie A, 13 in quattro gare con media di oltre tre a partita. Il folletto di Gilardino da quando gioca vicino alla punta e nel cuore del campo è imprendibile, che sia Serie B o Serie A poco importa, ha una capacità di dribbling straordinaria e nessuno riesce a fermarlo soprattutto nello spunto sul breve. Alle sue spalle nella speciale classifica c'è il giallorosso Almqvist, arrivato in Italia la scorsa estate per meno di due milioni, e già qualcosa più di una semplice sorpresa. Lo svedese ha fatto segnare 11 dribbling riusciti, meno di Gudmundsson ma un buon numero soprattutto se si guarda a chi sta dietro in questa graduatoria: Rafa Leao del Milan fermo a dieci. 

Il calcio è cambiato nelle gerarchie e nei gesti tecnici, per trovare chi salta l'uomo non si deve più guardare al solo Brasile o all'Argentina, ora i dribbling arrivano dal freddo come confermano Gudmundsson e Almqvist, funamboli pronti a infiammare Genoa-Lecce. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce-Genoa è la sfida tra i funamboli che vengono dal Nord
GenovaToday è in caricamento