rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Calcio

VIDEO | Lazio-Genoa 3-1: goal di Pedro, Acerbi, Zaccagni e Melegoni

Grifone ancora sconfitto che rimane al penultimo posto, il goal della bandiera arriva solo nei minuti finali

Quarta sconfitta consecutiva (in campionato) per il Genoa, che rimane ancorato al penultimo posto a quota 10 punti insieme al Cagliari, a due lunghezze dallo Spezia che domenica affronterà l'Empoli al Picco. La formazione di Shevchenko cerca di contenere nel primo tempo, ma viene trafitta da Pedro al 36'. Nella ripresa fatica a reagire e nel quarto d'ora finale dilaga la squadra di Sarri: Acerbi e Zaccagni allungano sfruttando il doppio assist di Luis Alberto, nel finale c'è anche spazio per il goal della bandiera di Melegoni, che non rende meno amara la sconfitta. Per il Grifone si avvicinano la fine del ciclo di ferro (martedì 21 dicembre la sfida casalinga con l'Atalanta, l'ultima del 2021) e il mercato invernale. Questa squadra dovrà essere rivoluzionata, la nuova proprietà ha già dichiarato di essere pronta.  

Lazio-Genoa 3-1, la cronaca

Primo tempo con la Lazio a fare la partita e il Grifone a controllare, le occasioni migliori capitano ai biancocelesti. All'8' sinistro velenoso di Pedro smanacciato in corner da Sirigu, otto minuti dopo lo spagnolo trova invece la provvidenziale respinta di testa di Vanheusden su un tiro insidioso indirizzato sul palo lontano. La formazione di Shevchenko prova ad alzare il baricentro e protesta al 34' per un presunto tocco di mano di Luiz Felipe su un cross basso in area di Cambiaso, dopo il chek del var l'arbitro lascia proseguire, le braccia dell'italo-brasiliano rimangono attaccate al corpo nella scivolata. Il gol che sblocca il match arriva infine al 36': erroraccio di Ghiglione che regala la palla a Felipe Anderson, gran discesa sulla sinistra e palla a centro area per Pedro che davanti a Sirigu non può sbagliare. 

Nella ripresa poche emozioni con la Lazio in controllo fino al 74' qunado Radu trova la buona risposta di Sirigu, poi un minuto dopo raddoppia la Lazio con un colpo di testa di Acerbi che, dopo un corner battuto da Luis Alberto, non lascia scampo al portiere del Grifone. Il tris biancoceleste arriva invece sei minuti dopo, gran lancio del solito Luis Alberto per Zaccagni che brucia Sabelli sullo scatto e a tu per tu buca per la terza volta Sirigu. Nel finale c'è spazio per il gol della bandiera di Melegoni che, a tre minuti dal suo ingresso in campo inizia e finalizza un'azione passata anche dai piedi di Cambiaso fissando il 3-1.

Lazio-Genoa 3-1 | Tabellino e voti

RETI: 36' Pedro, 75' Acerbi, 81' Zaccagni, 86' Melegoni

LAZIO (4-3-3): Strakosha 6; Marusic 6, Luiz Felipe 6 (84' Patric sv), Acerbi 7, Hysaj 6.5 (62' Radu 6); Milinkovic-Savic 6.5, Cataldi 5 (74' Lucas Leiva 6), Basic 5.5 (62' Luis Alberto 7); Pedro 7, Felipe Anderson 6.5 (84' Muriqi sv), Zaccagni 7. All. Sarri.

GENOA (3-5-2): Sirigu 6; Vanheusden 6 (46' Biraschi 5), Vasquez 6, Criscito 5.5; Ghiglione 5 (58' Sabelli 5), Sturaro 6 (46' Hernani 5.5), Badelj 5.5, Portanova 6.5 (83' Melegoni 7), Cambiaso 6.5; Pandev 5.5 (58' Ekuban 5.5), Destro 5. All. Shevchenko.

ARBITRO: Pairetto di Torino.

NOTE: ammoniti Ghiglione, Vasquez e Portanova.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VIDEO | Lazio-Genoa 3-1: goal di Pedro, Acerbi, Zaccagni e Melegoni

GenovaToday è in caricamento