rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Calcio

Genoa-Cittadella 0-1: il Grifone si è perso

Adesso è crisi vera per il Genoa che perde in casa 1-0 con il Cittadella, quinta gara senza successo, e anche la classifica preoccupa.

Fischi sul Genoa che al Ferraris sprofonda nella crisi perdendo 1-0 contro il Cittadella colpito al 63' dal blitz di Antonucci. Il Grifone non ha idee e non riesce nemmeno con la forza della disperazione a recuperare il risultato. E'la quinta gara senza successo, la seconda sconfitta di fila, un ruolino di marcia che adesso complica anche la classifica: i rossoblu vengono agganciati al terzo posto da Bari e Parma, ma soprattutto scendono a meno 6 dalla Reggina seconda e meno nove dalla capolista Frosinone. 

Genoa-Cittadella 0-1, pagelle: Puscas fantasma, Bani sempre in difficoltà 

Genoa-Cittadella 0-1, la cronaca

Blessin lascia in panchina Coda e ritorna al 4-2-3-1 con Puscas centravanti e alle sue spalle il terzetto Gudmundsson, Aramu, Portanova. Il primo tempo parte senza il tifo della Gradinata Nord che per quindici minuti non canta per protestare contro i DASPO di Venezia. Il Genoa parte meglio del Cittadella, mantiene il possesso palla e prova a cingere d'assedio la porta di Kastrati. Gli assalti però non sono decisi e soprattutto i pericoli non vengono creati con continuità e così il primo tiro in porta è di Aramu al 17' con Kastrati che mette in angolo. Il portiere ospite è invece decisivo qualche minuto più tardi su un sinistro incrociato di Strootman che sembra poter terminare la sua corsa in rete, ma il numero uno del Cittadella si distende e ci arriva. Al 34' brivido in area del Genoa con Magrassi che viene affossato da Bani, l'intervento del difensore rossoblu però non è volontario e Pairetto giustamente fa proseguire. La prima frazione finisce 0-0 tra il malumore dei tifosi che si aspettavano molto di più dal Grifone.

Scatta la ripresa e Blessin non cambia nulla almeno in avvio e non cambia nemmeno lo spartito della gara, il Genoa tiene palla ma non crea pericoli, il Cittadella si difende e non disdegna la ripartenza. Al 58' entrano Coda e Yalcin al posto di Portanova, troppo confusionario, e Puscas, mai incisivo. Due minuti dopo Yalcin prova a mettere un po' di pepe alla gara con una rovesciata splendida e difficilissima con palla che finisce fuori. Al 62' il gelo scende su Marassi, Tounkara e Danzi appena entrati combinano e servono Antonucci che di destro batte Semper. Per il numero 10 è il terzo gol di fila, per il Genoa è un colpo da ko. Il Grifone ci prova al 70' con Coda che fa da sponda per Gudmundsson bravo a saltare l'uomo, meno quando calcia su Kastrati in uscita. Il Grifone è in difficoltà, non riesce a costruire nulla ma il pareggio lo sfiora lo stesso al minuto 81 con Cassandro che rilancia malissimo e per poco non infila la propria porta. All'86' l'unica nota positiva del pomeriggio da incubo dei liguri, torna infatti in campo Stefano Sturaro. Non basta però per evitare la seconda sconfitta di fila per il Genoa che sprofonda nella crisi e potrebbe anche finire peggio perché al 90' Tounkara si presenta solo davanti a Semper ma mette fuori.

Genoa-Cittadella 0-1 | Tabellino e voti

Reti: 63' Antonucci

GENOA (4-2-3-1): Semper 6; Hefti 5, Bani 5 (71' Ilsanker), Dragusin 6, Sabelli 5,5 (86' Sturaro); Frendrup 5,5 (71' Jagiello), Strootman 6; Aramu 5, Gudmundsson 6, Portanova 5,5 (58' Yalcin 5,5); Puscas 5 (58' Coda 6). 

CITTADELLA (4-3-1-2): Kastrati 7; Vita 6, Perticone 6, Visentin 6,5, Cassandro 6; Carriero 6 (61' Danzi 6,5), Pavan 6,5, Branca 6 (85' Embolo); Antonucci 7 (85' Mazzocco); Varela 6,5 (72' Frare s.v.), Magrassi 6 (61' Tounkara 6).

Arbitro: Pairetto di Torino

Note: Ammoniti: Magrassi, Bani, Hefti, Yalcin, Danzi

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genoa-Cittadella 0-1: il Grifone si è perso

GenovaToday è in caricamento