rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Calcio

Entella da urlo, Foggia battuto in dieci e i playoff continuano

L’Entella passa il turno nei playoff di Serie C battendo il Foggia in una gara che si è complicata e non poco nella ripresa. 

L’eroe di serata è Capello, ma sono tutti i giocatori dell’Entella ad avere gettato il cuore oltre all’ostacolo questa sera al Comunale contro il Foggia. La Virtus, dopo la sconfitta 1-0 dell’andata, doveva vincere a tutti i costi e così ha fatto con il 2-1 in una gara ricca di emozioni e colpi di scena. Il risultato permette ai liguri di passare al seocndo turno dei playoff nazionali in Serie C e quindi di continuare sognare la promozione in B.

Entella-Foggia 2-1: la cronaca

Volpe cambia la sua Entella, Chiosa nonostante il recupero non è titolare, al suo posto Sadiki, a centrocampo gioca Palmieri e non Dessena al posto di Paolucci, ma la verà novità è in attacco: niente centravanti puro, Magrassi e Lescano vanno in panchina, con Meazzi a supporto di Merkaj e Schenetti. 

Le mosse funzionano, i chiavaresi partono arrembanti e al 7’ trovano il vantaggio: Rada sfodera un gran mancino su cui Dalmasso non riesce ad intervenire, il vantaggio del Foggia dopo l’1-0 dell’andata è già  solo un ricordo. I pugliesi provano a reagire, ma i padroni di casa vanno ancora vicini alla rete con la conclusione di Merkaj che viene deviata sul fondo da Girasole. 

Nella ripresa altro gol immediato, ma questa volta è del Foggia: al 53’ Petermann raccoglie la corta respinta della difesa avversaria e insacca con un sinistro preciso. La sfida si complica ancora di più per l’Entella appena due minuti dopo con l’espulsione di Schenetti per fallo di reazione. La gara però è ancora lunga, gli ospiti provano ad accelerare ma non riescono a creare pericoli e così è Capello ad alimentare il sogno dei chiavaresi.L’attaccante, entrato nella ripresa, ad un quarto d’ora dalla fine si infila in un clamoroso buco della difesa di Zeman ed esplode il destro su cui Dalmasso non può nulla. Prima della fine c’è ancora spazio per un brivido che corre sulla schiena di tutti i tifosi del Comunale con il palo del Foggia, colpito in realtà da Dessena con un tocco decisamente maldestro, che poteva cambiare la storia della gara.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entella da urlo, Foggia battuto in dieci e i playoff continuano

GenovaToday è in caricamento