rotate-mobile
Calcio

Lavagnese, le prime mosse di mercato dopo il ritorno in Serie D

La stagione della Lavagnese si è conclusa solo poche settimane fa, ma è già tempo di pensare al mercato

La Lavagnese è stata l'ultima ligure a chiudere la stagione. I bianconeri hanno infatti conquistato la promozione in Serie D, dopo un solo anno di Eccellenza, tramite il tortuoso percorso dei play off concluso a giugno. Il tempo delle feste è però già finito, la società è tornata è nel massimo campionato dilettantistico italiano per restarci ed è al lavoro per rinforzare la squadra.

Il primo acquisto è stato annunciato ieri: Accordo fatto tra il Ds Andrea Croci e Giorgio Lionetti, il talentuoso centrale è il primo tassello del nuovo mosaico bianconero sul quale mister Ruvo dovrà iniziare a lavorare.

Lionetti, centrocampista centrale o mediano, è nato a Melito di Porto Salvo il 9 maggio 1998, ed è cresciuto calcisticamente nelle giovanili del Catanzaro, poi il prestito al Potenza a 18 anni, con cui ha collezionato 22 presenze nel campionato di Serie D, successivamente esperienze in Serie D con Virtus Verona, in Serie C con Juve Stabia e Rimini, poi ancora due stagioni alla Lucchese in Serie D, vincendo il campionato, e in Serie C, poi ancora Ponte San Pietro, RG Ticino e Castanese in D.

A Giorgio l'augurio da parte di tutta la società per una stagione esaltante con la sua nuova seconda pelle bianconera".

Movimenti anche in uscita come annunciato sul sito ufficiale: "Dopo aver confermato in blocco lo staff tecnico che ha ottenuto la promozione in Serie D, la Società effettua i primi movimenti di mercato per snellire la rosa.

In quest'ottica comunica che non rinnoverà il legame sportivo con Matteo Zavatto, Luca Tagliavacche e Davide Profumo.

Tutti e tre i calciatori hanno contribuito più che degnamente al raggiungimento della promozione: Zavatto, difensore classe '95 ha vestito la casacca bianconera in 41 occasioni segnando una rete determinante a Finale, Tagliavacche, centrocampista classe '95 è sceso in campo in 25 occasioni profondendo qualità e quantità e Profumo, difensore classe '02 ha collezionato 26 gettoni, oltre ai 17 degli anni precedenti

Per questo la Società augura un futuro radioso e ricco di fortuna ai tre atleti, ma soprattutto uomini, che lasceranno il Club".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavagnese, le prime mosse di mercato dopo il ritorno in Serie D

GenovaToday è in caricamento