rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Calcio

Al Thani è arrivato davvero in città, ma è andato a vedere il Genoa

In occasione di Genoa-Bari una delegazione del Qatar ha visitato lo stadio nell'ambito di un incontro con la Lega di Serie B per instaurare future collaborazioni

Alla fine un emissario dello sceicco della famiglia Al Thani è arrivato davvero a Genova, ma è andato allo stadio a vedere il Genoa. Per mesi si sono rincorse le voci, alimentate soprattutto sui social, su una presunta trattativa con alcuni rappresentanti dello sceicco impegnati nell'acquisto della Sampdoria. Una vicenda che, da una parte, aveva alimentato le fantasie e le speranze di una parte di tifoseria blucerchiata mentre dall'altra aveva scatenato l'ironia dei genoani, con tanto di dromedario presente alla festa per la promozione abbinata al funerale ai 'cugini' retrocessi in Serie B. 

Nei giorni scorsi, come si legge sul sito ufficiale della Lega B, il presidente della Qatar Football Association, lo sceicco Hamad Bin Khalifa Ahmad Al Thani, ha visitato l'Italia e, accompagnato dal console del Qatar a Milano Abdulla Jassim Al-Zeyara, ha incontrato il presidente della Lega Serie B Mauro Balata. Un incontro per una conoscenza reciproca che potrebbe sfociare, almeno questo sembra essere l'obiettivo, in un progetto di interscambio culturale, sportivo e di crescita formativa nel Paese del Medio Oriente grazie al contributo e l’esperienza delle società italiane che compongo la Lega B.

La visita poi si è conclusa con la partecipazione della delegazione qatariota al match di campionato che si è svolto al Ferraris di Genova tra Genoa e Bari. Il console Abdulla Jassim Al-Zeyara ha dichiarato: "È stato davvero emozionante partecipare alla premiazione del Genoa, la più antica società di calcio italiana in uno stadio anche lui storico e ricolmo in ogni ordine di posti. Mi auguro che questa visita sia l’inizio di una sempre e più duratura amicizia tra le nostre federazioni". 

Lo sceicco Hamad Bin Khalifa Ahmad Al Thani ha commentato: "Sono davvero soddisfatto della calorosa accoglienza che il presidente Balata ci ha manifestato ed ho apprezzato davvero molto il lavoro della Lega B che rappresenta il calcio degli Italiani. Sono sicuro che troveremo spunti per collaborare proficuamente attraverso progetti di sviluppo reciproci".

Mauro Balata si è detto molto felice di questo primo incontro "dove si sono poste le basi per interessi e obiettivi comuni che tendono alla crescita di un prodotto, quello della Serie B, in un mercato emergente e, dall’altra parte, allo sviluppo di un progetto sportivo in un Paese dove anche grazie ai recenti mondiali l’entusiasmo per questo sport è nella sua massima espressione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Thani è arrivato davvero in città, ma è andato a vedere il Genoa

GenovaToday è in caricamento