rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Altro

Pallanuoto, Champions League: la Pro Recco torna alle piscine di Albaro

La Pro Recco campione d'Europa in carica tornerà a giocare le gare casalinghe europee a Genova

La Pro Recco è pronta a tornare a giocare alle Piscine di Albaro e lo farà per le partite più importanti dell'anno. La società ha infatti annunciato che le partite casalinghe di Champions League verranno giocate nell'impianto genovese. 

Nell’impianto genovese i campioni d’Europa esordiranno mercoledì 10 novembre, alle ore 21, contro la Steaua Bucarest. La scelta di giocare nel complesso di piazza Henry Dunant, in cui i biancocelesti hanno vinto la Coppa dei Campioni nel dicembre 1983, si è resa necessaria poiché il regolamento Len non consente di giocare in campi all’aperto durante i mesi freddi. La capienza al 60% permetterà l’ingresso a circa 360 spettatori.
I biglietti sono in vendita sul canale EventBrite: 8 euro il prezzo intero, 5 per chi ha tra 7 e 12 anni, gratuito per gli under 7.

Felugo e il ritorno della Pro Recco alle Piscine di Albaro

“Ritorniamo a giocare una grande partita europea a Genova, consideriamo le piscine di Albaro come una seconda casa e finalmente ritroviamo il pubblico dopo l’ultima edizione della Champions League disputata a porte chiuse – afferma il presidente Maurizio Felugo -. Sarà la nostra prima uscita casalinga da campioni d’Europa e mi auguro che in tanti vengano a sostenerci e a vivere una serata di grande sport; riconfermarsi è sempre più difficile, specie quest’anno con una concorrenza così agguerrita: la spinta e l’entusiasmo di Albaro ci serviranno come ulteriore stimolo in questa stagione in cui ritroviamo un pizzico di normalità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, Champions League: la Pro Recco torna alle piscine di Albaro

GenovaToday è in caricamento