rotate-mobile
Altro

Pallanuoto, A1 maschile: Pro Recco show, Quinto sconfitto

Quarta giornata per il campionato di A1 maschile di pallanuoto, vittoria per la Pro Recco e sconfitta per il Quinto

Verdetti opposti per Pro Recco e Quinto nella quarta giornata di Serie A1 maschile. I recchelini strapazzano Milano e restano in testa alla classifica a punteggio pieno insieme a Ortigia nel giorno in cui i Campioni d'Italia di Brescia cadono contro Trieste. Sconfitta anche per il Quinto che si arrende in casa al Telimar e resta nono in graduatoria.

Pro Recco a valanga contro Milano

La Pro Recco vince contro il Milano per 4-21 nella quarta giornata di campionato. Lo fa alla "Antonio Ferro" di Recco, piscina scelta dai lombardi come proprio campo di gara per questa partita "casalinga". 
Reduce dalla vittoriosa trasferta di Marsiglia, mister Sukno concede un turno di riposo ad Hallock, con Loncar e Cannella nuovamente nei tredici. Partita sempre in controllo per i biancocelesti che vanno al cambio campo sul 2-7 e poi "ammazzano" il match con un 2-10 di parziale nel terzo quarto. Poker per Younger, migliore marcatore di giornata. Tris per Zalanki, Loncar e Cannella.

WP MILANO METANOPOLI-PRO RECCO 4-21

WP MILANO METANOPOLI: F. Cubranic, A. Perez, S. Andryukov, N. Tononi 1, G. Mattiello, M. Caravita, T. Scollo, P. Kasum 1, N. Ficalora, T. Busilacchi, E. Novara, G. Lanzoni 2, A. Mellina Gottardo. All. Krekovic

PRO RECCO: M. Del Lungo, F. Di Fulvio 1, G. Zalanki 3, P. Figlioli, A. Younger 4, Z. Bertoli 2, N. Presciutti 1, G. Echenique 2, G. Cannella 3, A. Velotto 2, M. Aicardi, L. Loncar 3, T. Negri. All. Sukno

Arbitri: Cavallini e Schiavo

Note

Parziali: 1-5, 1-2, 2-10, 0-4. Uscito per limite di falli: Kasum (Metanopoli) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Metanopoli 0/4 + 1 rigore, Pro Recco 10/13 + 1 rigore.

Telimar doppia Quinto alle piscine di Albaro

Non sorride all’Iren Genova Quinto la quarta partita del campionato di serie A1: alle Piscine di Albaro i biancorossi reggono due tempi contro il Telimar Palermo, che poi nella seconda parte della sfida dilaga e, complice una terza frazione perfetta, chiude la gara sul 14-7. Un incontro caratterizzato ancora una volta da una lunga lista di espulsioni, con gli ospiti bravi a capitalizzare le superiorità numeriche e i padroni di casa che invece si sono trovati ben presto con la panchina corta e quindi meno possibilità di scelta per il tecnico Jonathan Del Galdo.

“Credo che alla fine il risultato possa starci – commenta Niccolò Figari – Dopo i primi due tempi, in cui avevamo tenuto botta, avremmo potuto ‘tirare’ di più il risultato sino alla fine, poi è venuta fuori l’esperienza del Telimar, che sa come gestire le partite, non resta a a guardare e prova a imporre il suo gioco sino alla fine. Noi, invece, abbiamo fatto così solo per i primi due tempi e la differenza è tutta lì. Ora dobbiamo continuare a lavorare su noi stessi: con Trieste e Anzio abbiamo perso di una sola rete, l’abbiamo buttata via un po’ noi, come è successo oggi nella seconda parte. Con il Brescia proveremo a fare bene per tre tempi per arrivare poi all’appuntamento con il Salerno e giocare alla perfezione tutti e quattro i tempi. Le espulsioni? Sono state tante da una parte e dall’altra, loro sono stati più bravi di noi a concretizzarle“

IREN GENOVA QUINTO-TELIMAR 7-14
IREN GENOVA QUINTO: P. Pellegrini, J. Gambacciani, A. Di Somma, Villa, F. Panerai 2, R. Ravina 2, A. Fracas, A. Nora 2, N. Figari 1, L. Bittarello, M. Gitto, M. Guidi, Valle. All. Del galdo
TELIMAR: G. Nicosia, M. Del Basso 1, F. Turchini, F. Di Patti 1, D. Occhione 2, A. Vlahovic 1, A. Giliberti 1, L. Marziali, F. Lo Cascio 1, M. Irving 1, R. Lo Dico 2, A. Basic 4, F. De Totero. All. Baldineti
Arbitri: Paoletti e Guarracino
Note: Parziali: 2-4 3-2 1-6 1-2 Usciti per limite di falli Fracas (Q) nel secondo tempo e Lo Cascio (T) nel terzo tempo. Espulso per proteste Vlahovic (T) nel secondo tempo. Superiorità numeriche: Iren Genova Quinto 5/10 + 1 rig. ; Telimar 8/21. Gitto (Q) sbaglia un rigore (palo) nel secondo tempo. Spettatori 230 circa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, A1 maschile: Pro Recco show, Quinto sconfitto

GenovaToday è in caricamento