rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Altro

Bogliasco, la vittoria con Como sfuma nel finale: Sinatra "Non posso essere soddisfatto"

Sopra di due a un minuto dallla fine il Bogliasco si fa rimontare dal Como

Ultima dlel'anno con rimpianti per il Bogliasco femminile che si ferma ad un passo colpo esterno in casa del Como, la sfida finisce 12-12 con un finale thriller. Alla Pia Grande di Monza le ragazze di Mario Sinatra restano sopra nel punteggio fino alla fine qaundo le padrone di casa riescono nell'impresa di recuperare due gol in un solo girio di lancette. Niente sorpasso in classifica quindi per le levantine.

La cronaca di Como-Bogliasco 12-12

Le biancazzurre partono con il freno a mano tirato e malgrado la doppietta di Giulia Millo il primo parziale vede le lombarde chiudere avanti 4-2. Un doppio svantaggio che Bogliasco annulla in avvio di secondo quarto grazie ancora alla scatenata capitan Millo e al suo vice Rosa Rogondino. Como si riporta avanti ma la spinta offensiva delle liguri non si esaurisce e con Emma De March, Gaia Gagliardi e la premiata ditta Millo-Rogondino arriva a metà sul 7-5 a proprio favore.

La gara a quel punto la conduce Bogliasco, con Como costantemente costretta ad inseguire ma mantenuta a distanza dagli squilli di Bianca Rosta e Alessia Mauceri. I gol di Rogondino e De March in avvio di quarto tempo rimandano le lariane a meno due e sembrano poter rappresentare la pietra tombale alle speranze comasche. Le liguri tuttavia non riescono a chiudere del tutto la contesa e così, nell’ultimo giro di lancette, le padrone di casa ne approfittano trovando per due volte il varco giusto per riacciuffare un pari che pareva ormai insperato.

“Ovviamente al termine di una partita così non posso essere soddisfatto – commenta coach Sinatra – E non tanto per il punteggio, visto che alla fine un pareggio esterno è sempre e comunque un risultato positivo. Ciò che non mi è piaciuto è il modo in cui abbiamo giocato. Siamo state davvero troppo lente e molli. Inoltre continuiamo a ripetere sempre gli stessi, stupidi, errori, accusando dei cali troppo evidenti, soprattutto nei finali di gara. Purtroppo oggi avevamo Carlotta e Gaia (Malara e Gagliardi, ndr) in non perfette condizioni fisiche e anche un altro paio di ‘grandi’ che non hanno giocato alla loro altezza. In queste condizioni è inevitabile pagare dazio. Resta comunque un girone d’andata che, in attesa del recupero della gara di Trieste, ci vede girare a 8 punti e aver fatto risultato sempre contro le nostre dirette concorrenti. Nel 2022 ripartiremo da qui e dalla consapevolezza che non possiamo che crescere e migliorare ancora”.

Il tabellino della sfida

COMO NUOTO RECOARO-BOGLIASCO 1951 12-12

COMO NUOTO RECOARO: Frassinelli, Cassara’, Fisco 2, Tedesco 3, Giraldo 2, Bianchi, Troncanetti 1, Romano’ 1, Lanzoni 3, Pellegatta, Radaelli, Cassano. All. Pozzi

BOGLIASCO 1951: Malara , De March 2, Cavallini, Cuzzupè, Mauceri 1, G. Millo 4, Lombella, Rogondino 3, Paganello, Rayner, Carpaneto, Gagliardi 1, Rosta 1. All. Sinatra

Arbitri: Nicolosi e Giacchini

Note

Parziali: 4-2 1-6 4-2 3-2 Como Nuoto Recoaro con 12 giocatrici a referto. Nessuna uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Como Nuoto Recoaro 3/9 e Bogliasco 1951 4/6 + un rigore. Spettatori 100 circa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bogliasco, la vittoria con Como sfuma nel finale: Sinatra "Non posso essere soddisfatto"

GenovaToday è in caricamento