rotate-mobile
Costume e società

Cinque ricette liguri con la zucca da preparare in autunno

Ravioli, torte, frittelle, creme e perfino confetture: la zucca può essere la protagonista di gustosi e colorati piatti sia salati che dolci

Non occorre aspettare Halloween per cominciare a parlare di zucca: per i suoi colori e le sue forme è sicuramente bella esteticamente, soprattutto quando intagliata in occasione della festa appena citata, ma non si può non ammettere che sia anche molto buona. Sia in piatti salati che dolci, è un ingrediente perfetto per la cucina autunnale, declinabile in ravioli, torte, frittelle, creme e perfino confetture. La Mostra di Murta ne celebra ogni anno, a novembre, sia la bellezza che la bontà. Noi oggi riportiamo cinque irresistibili ricette liguri, suggerite da Lamialiguria.it, che rendono la zucca la protagonista indiscussa della nostra tavola durante l’autunno.

I ravioli di zucca: non solo mantovani ma anche liguri, dall’incredibile profumo aromatico

Ingredienti
Per la pasta: 500 g di farina, 3 uova, acqua, sale. 
Per il ripieno 1,5 kg di zucca gialla, 3 uova, 150 g di ricotta, 100 g di parmigiano, foglioline di maggiorana, qualche foglia di prezzemolo, noce moscata grattugiata, una cipolla piccola, pinoli, olio di oliva sale e pe qb

Preparazione
Pulite la zucca e tagliatela in pezzi, mettetela in una pentola coperta di acqua e fatela bollire per circa 10 di minuti. In alternativa si può cuocerla nel forno ponendola in una teglia. Scolatela e fatela asciugare bene. In una pirofila fate soffriggere, in olio di oliva extravergine, la cipolla tritata, aggiungete la polpa di zucca, la ricotta, le uova e mescolate tutto. Insaporite con le foglioline di maggiorana, un po’ di prezzemolo tritato, noce moscata e qualche pinolo tostato tritato. Sale pepe qb. Fate raffreddare.

Prendete quindi la farina di grano, stemperatela in acqua tiepida, unite le uova fresche e impastate. Lasciate riposare l’impasto per almeno mezz’ora. Tirate ora una sfoglia larga e sottile e formate i vostri ravioli con la farcia di zucca che avete precedentemente preparato.

Lessate i ravioli in abbondante acqua salata e una volta scolati potrete insaporirli con un condimento di burro fuso, salvia, trito di erbette liguri (timo, maggiorana) e pinoli tostati per esaltare il dolce della zucca oppure sono ottimi con il sugo di funghi, salsa di noci. In alcuni posti della Liguria si condiscono anche con il ragù di carne.  

Vellutata di zucca trombetta, ingrediente tipico del territorio di Albenga

Ingredienti
1 kg di zucca trombetta, 400 g di patate quarantine bianche, 1 l d’acqua, 300 g pane di Triora, porro, Olio di oliva taggiasca, alloro, 1 spicchio d’aglio di Vessalico, maggiorana, timo, origano nostrano, una grattata di noce moscata

Preparazione
Sbucciate, lavate e tagliate a pezzi la zucca e le patate. Tritate il porro e fatelo rosolare dolcemente in una casseruola con olio di oliva taggiasca. Aggiungete la zucca, le patate e mescolate bene. Unite l’acqua, le foglie di alloro, 1 spicchio d’aglio (che toglierete prima di frullare) le foglie di maggiorana, timo, origano, sale e pepe qb. Fate cuocere per circa 40 minuti.

Frullate il tutto riducendo a una crema composta, servire con crostini di pane leggermente dorato al forno. Completate con una spruzzata di pecorino o parmigiano.

Pane alla zucca, leggero, ricco di fibre e colorato

Ingredienti 
500 g di zucca lessata, 400 g di farina, 200 g di pasta da pane, 80 g di zucchero, 50 g di burro, 15 g di lievito di birra, granella di zucchero, un pizzico di sale, uovo

Preparazione
Ai 400 g di farina unite il lievito sciolto in acqua tiepida, 2 cucchiai di burro fuso, la zucca, lo zucchero, il sale e la pasta da pane.
Lavorate fino ad ottenere un impasto morbido e lasciate lievitare ben coperto per 4/5 ore.
Reimpastate, formate tante noci di pasta che allineerete distanziate su una placca da forno imburrata. Lasciate quindi nuovamente lievitare.
Prima di infornare a 180° per 20 minuti, spennellate i panini con uovo sbattuto e cospargeteli di granella di zucchero.
(La ricetta è presa dal ricettario di Murta)

Barbagiuai: i ravioli fritti farciti di zucca, riso e formaggio tipici della val Nervia

Ingredienti
per la sfoglia: 600 grammi di farina, acqua, olio di oliva taggiasca, sale. 
Per il ripieno: un chilo di zucca, 150 grammi di riso, un uovo, un cucchiaio di brusso, 100 grammi di parmigiano e sardo, maggiorana, mezzo spicchio d'aglio, pepe, sale, olio di oliva taggiasca, latte. A seconda dei paesi, il ripieno può variare: qualcuno aggiunge alla zucca i fagiolini o la bietola.

Preparazione
Impastate la farina, l'acqua, l'olio e il sale. Possibilmente il giorno prima sbollentate la zucca tagliata a pezzetti e, una volta scolata e raffreddata, strizzatela ben bene per poi passarla al passaverdure grosso. Nella versione del ripieno con i fagiolini, farli bollire e passarli nel passaverdura insieme alla zucca. Cuocere il riso in latte e acqua.
In una terrina amalgamate il riso, i formaggi, la purea di zucca (e di fagiolini), il sale, il pepe, l'uovo e la maggiorana. 
Stendete la pasta sottilissima e ritagliate dei quadrati di sei-otto centimetri circa. Disponete sulla metà della sfoglia tanti cucchiai di ripieno equidistanti tra loro, ricoprite con l'altra metà e premete per chiudere. Disponete i ravioli in una teglia e cuoceteli in forno o friggeteli in olio di oliva extravergine affinché diventino croccanti e dorati. Si dispongono su di un piatto e dopo una spruzzatina di sale, si servono ancora caldi.

Torta dolce con zucca trombetta, preparata a Pietra Ligure ma non solo

Ingredienti
Per la sfoglia: 250 g di farina tipo “0”, 130 g di acqua, 10 grammi di olio, Pigato passito della Riviera Ligure di Ponente, un pizzico di sale; per il ripieno: 1 kg di zucca trombetta di Albenga, 300 g uvetta, 100g pinoli, zucchero

Preparazione
Impastare tutti gli elementi e tirare una sfoglia rotonda che riesca a coprire la teglia
Fate bollire la zucca per circa 10 minuti, sino ad ammorbidirla. Scolatela bene e assicuratevi di eliminare l’acqua in eccesso Mettete l’uvetta a bagno nel Pigato passito della Riviera Ligure di Ponente. 
Prendete la zucca perfettamente asciutta, aggiungete l’uvetta ammorbidita, qualche cucchiaio di zucchero e i pinoli e mescolate il tutto. 
Stendete la sfoglia e adagiatela su una teglia. Versate il composto di zucca sulla sfoglia, cospargete con un po’ dolio di oliva e infornate 220 gradi. Cuocete per circa 40 minuti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque ricette liguri con la zucca da preparare in autunno

GenovaToday è in caricamento