Giovedì, 5 Agosto 2021
Costume e società

Souvenir dalle vacanze: tra i migliori al mondo c'è l'olio d'oliva ligure, lo dice il Washington Post

Cosa portare a casa dalle vacanze, in ricordo del viaggio? Il famoso quotidiano statunitense fa un elenco in cui spicca l'olio d'oliva ligure

Magliette, palle di neve, calamite, portachiavi. Ma chi ha detto che i souvenir debbano essere sempre sinonimo di "paccottiglia" decisamente poco originale? 

Il quotidiano statunitense Washington Post scende in campo con un articolo di Elizabeth Chang e Andrea Sachs per dimostrare che le cose più belle da portare a casa dopo una vacanza memorabile non sempre si trovano nei negozi di "ricordini".

«I souvenir universali come bicchieri, calamite e portachiavi sono popolari per una ragione: sono piccoli, economici e collezionabili - scrivono gli autori -. Ma in genere non dicono molto del posto in cui siete stati». Come dare loro torto?

E allora i giornalisti compiono un viaggio intorno al mondo all'insegna dell'autenticità dei prodotti che vale proprio la pena portarsi a casa dopo una vacanza all'estero: si va dall'arte indigena australiana allo sciroppo d'acero canadese, dal tè cinese ai braccialetti indiani, dal formaggio olandese a... l'olio d'oliva italiano

Ma attenzione alla qualità: il Washington Post lo indica chiaramente, il migliore olio extravergine di oliva viene prodotto in Liguria, Sicilia e Lago di Garda. Sarà un'esperienza bellissima, inoltre, addentrarsi nei panorami ricchi di uliveti, fermandosi nelle aziende agricole che producono olio di qualità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Souvenir dalle vacanze: tra i migliori al mondo c'è l'olio d'oliva ligure, lo dice il Washington Post

GenovaToday è in caricamento