Curiosità: in Trentino c'è... la Val Genova. Cos'ha in comune con il capoluogo ligure?

Cosa hanno in comune la valle delle Dolomiti di Brenta e la città sul mare?

Forse i più esperti di montagna sanno che in Trentino, in Val Rendena, c'è una zona - compresa nel Parco Nautrale Provinciale dell'Adamello-Brenta - che si chiama Val Genova.

Ma come mai questo suggestivo luogo - noto anche come "valle delle cascate" - si chiama proprio come la Superba?

In realtà il suo nome non è un "omaggio" alla nostra città, ma sia la valle sia il capoluogo ligure hanno la stessa radice latina: janua, cioè "porta". Si dice infatti - tra le varie ipotesi - che in antichità la Superba fosse considerata la porta, il confine, tra l'impero Romano e la provincia Gallica. Ma era (ed è) anche una porta sul mare.

E proprio all'inizio della vallata in Trentino erano collocate le "case di Genua", antichi fienili oggi scomparsi che si trovavano all'imbocco della valle, come una porta. 

Se quella della "porta" è l'ipotesi più accreditata, esistono tuttavia alcuni documenti del 1200 circa che nominano la valle con il termine "Zenua", ovvero un territorio ricco d'acqua grazie alle sue cascate. Proprio come Genova, anche se in questo caso l'acqua è quella del mare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La curiosità: perché a Genova ci sono tante finestre dipinte sui palazzi?

  • La curiosità: perché a Genova i numeri civici sono di due colori diversi?

  • Le migliori sagre dell'autunno 2019 a Genova e provincia: dove e quando

  • Piante di marijuana alte due metri, quarantenne nei guai

  • Incidente in porto, tre operai feriti

  • Amt, l'orario invernale porta con sé alcune novità

Torna su
GenovaToday è in caricamento