← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Odissea per i passeggeri del volo Genova-Catania

Vorrei informare di quanto accaduto ai passeggeri del volo diretto a Catania di ieri, lunedì 11 dicembre 2017. Chi scrive è figlio di una coppia trovatasi nei problemi di ritardo e poi cancellazione del volo di una compagnia low-cost non degna a effettuare questo servizio. Ieri, quando i miei genitori sono arrivati in aeroporto, i monitor aeroportuali riportavano il ritardo di un paio di ore del loro volo, quindi una partenza posticipata alle ore 20.

Dopo parecchie ore trascorse nelle scomode panche del terminal aeroportuale è stato fornito loro un buono pasto, al quale è seguito anche un battibecco con una barista che si rifiutava di accettare il buono. L’aereo che proveniva da Catania, però, è stato dirottato a Verona (per condizioni meteomarine avverse sulla zona del levante ligure) e quindi avevano comunicato il trasferimento in hotel; tutt’al più si era anche messo in conto un eventuale trasferimento istantaneo all’aeroporto di Verona (ben distante dalla città di Genova).

Alle ore 23.30 circa li hanno trasferiti in hotel. Sappiamo tutti che all’interno dell'area aeroportuale esiste un hotel, ma Volotea per loro ragioni li ha voluto spostare al Novotel di via Cantore (zona porto). L’hotel non era forse pronto ad accogliere quel numero di persone (circa 150), tanto che stamattina hanno avuto parecchie difficoltà a servire la colazione aumentando maggiormente il disagio a gente che da quasi 20 ore era fuori casa.

Stamane alle ore 7 circa sono stati caricati su dei pullman e trasferiti a Verona per poi essere imbarcati su un volo che li porterà a Catania con atterraggio previsto per le 14.30 circa. I miei genitori erano qui in vacanza per il ponte dell’Immacolata e sarebbero dovuti rientrare per motivi di lavoro. Sull’aereo c’erano tante famiglie con bambini. Monitorando il servizio del traffico aereo online ieri chiaramente tutti gli aerei atterravano tranquillamente a Genova, salvo quelli provenienti da Napoli e Palermo guarda caso della stessa compagnia aerea.

Ora la mia domanda è: come si fa a continuare ad affidare il servizio di collegamento da/per Genova con il Sud Italia monopolizzando tutto su un’unica compagnia aerea low-cost, che più volte si è dimostrata inefficiente e disorganizzata? Si vuol provare a capire che un’alta concentrazione della popolazione residente a Genova e nel resto della Liguria ha origini al Sud e quindi ha voglia, bisogno o altre mille ragioni per spostarsi ogni giorno dell’anno? Tra l’altro la disorganizzazione dell’aeroporto per la gestione dei passeggeri ieri era ai massimi livelli. Per forza devono costringerci a spostarci verso aeroporti di altre regioni? Per forza, pur pagando cifre assurde, ci tocca continuare ad abbassare la testa ai loro servizi? Disilluso e amareggiato, vi ringrazio di essere arrivati fino a questo punto della lettura.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
GenovaToday è in caricamento