Coronavirus, i Lions donano più di centomila euro per l'emergenza sanitaria

Un aiuto, in denaro o attrezzature, che i Lions del Distretto 108IA2 hanno rivolto ad aziende ospedaliere, Croce Rossa e altre associazioni di volontariato impegnate nell’assistenza agli ammalati di Covid-19

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Superano i 100.000 euro gli interventi, in denaro o attrezzature, che i Lions del Distretto 108IA2, hanno effettuato per sostenere l’impegno delle strutture sanitarie nella cura dei malati colpiti dal Coronavirus Covid-19.

Un impegno importante dei Club nelle tre province del Distretto, Alessandria, Genova e La Spezia, che è stato rivolto principalmente alle aziende ospedaliere ma anche alla Croce Rossa e alle altre associazioni di volontariato impegnate nell’assistenza agli ammalati. Un aiuto ancora in corso in denaro o attrezzatura che, a oggi, ha superato il valore di 100.000 euro.

Numerose sono anche le altre iniziative in corso, che vengono realizzate in stretta collaborazione con i dirigenti sanitari delle strutture pubbliche per assicurare il miglior utilizzo dei fondi raccolti. Alla solidarietà di tutti i Lions italiani si è unita la Fondazione Internazionale dei Lions – LCIF che ha messo a disposizione un primo contributo di 350.000 dollari per interventi di emergenza a livello nazionale, che saranno utilizzati per acquistare ventilatori polmonari, da destinare agli ospedali delle aree maggiormente colpite dall'epidemia, seguendo le indicazioni delle Autorità Sanitarie del territorio italiano.

Per acquistare ulteriori ventilatori polmonari il Consiglio dei Governatori, che rappresenta 40.000 Lions riuniti in 1.350 club distribuiti su tutto il territorio nazionale, promuove una raccolta fondi aperta ai contributi volontari di tutti i cittadini, che verseranno un importo sul conto corrente del Multidistretto Lions Italia IBAN IT03T0521603222000000000945 con la causale “Progetto ventilatori polmonari”.

La Lions Clubs International Foundation, nata nel 1968, ha l'obiettivo di sostenere l’impegno dei Lions Club al servizio delle Comunità, sia a livello locale che globale. Nell’arco dei suoi 52 anni di attività la fondazione ha erogato contributi per oltre 1 miliardo di dollari, finanziando più di 15.000 progetti in tutto il mondo. L’impegno dei Lions italiani, tradizionalmente attenti ai bisogni delle Comunità locali, proseguirà con determinazione e generosità, per sostenere il lavoro dei medici e di tutti gli operatori della sanità che sono in prima linea nella cura delle persone vittime del COVID-19.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento