rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Costume e società

I funghi e la cucina ligure: 5 idee per le vostre ricette 

L’entroterra ligure regala non solo luoghi dove andare alla ricerca di porcini, ma anche tante interessanti ricette per esaltarne il profumo e il gusto

Abbiamo parlato dei luoghi dove andare a cercare i funghi. Ora non possiamo che parlare dei modi in cui i funghi che avete raccolto (o ovviamente comprato) possono essere preparati. Il profumo di funghi fa subito pranzo della domenica in autunno e la tradizione ligure propone non poche ricette che sfruttano proprio questo profumo. È possibile riproporre molti di questi piatti anche con i funghi secchi, ma quando si parla di porcini è tutta un’altra storia. Possono accompagnare un primo, fare da contorno oppure essere da soli i protagonisti dei nostri piatti, scopriamo insieme qualche modo, tutto ligure, per esaltarne il sapore.

  1. Una ricetta molto gustosa è quella dei funghi ripieni. Che siano porcini, ovuli o colombine non importa, quello che conta è che siano farciti con ingredienti di qualità come uova, parmigiano, pangrattato, pane bagnato nel latte, uno spicchio d’aglio e prezzemolo.
    Funghi ripieni: una gustosa ricetta della tradizione ligure
     
  2. È per eccellenza ricetta della tradizione ligure la preparazione dei funghi al funghetto, ovvero saltati in padella con olio abbondante, aglio, prezzemolo e origano.
    Funghi al funghetto, un grande classico autunnale genovese
     
  3. Quando si pensa al profumo domenicale di cui parlavamo prima, probabilmente viene in mente quello del sugo di funghi alla genovese, perfetto per tagliatelle, ravioli e polenta.
    Sugo di funghi alla genovese
     
  4. Se si vuole preparare un piatto allo stesso tempo sano e gustoso, si può provare la frittata di funghi alla ligure, con mollica di pane bagnata nel latte, parmigiano, aglio, prezzemolo e origano.
    Ricetta della frittata di funghi alla ligure
     
  5. Grande classico sono sicuramente funghi e patate, che la tradizione ligure rivisita proponendoli “in tortiera”, passati cioè in forno a 200 gradi per una ventina di minuti dopo essere stati cosparsi d’olio.
    Funghi e patate in tortiera

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I funghi e la cucina ligure: 5 idee per le vostre ricette 

GenovaToday è in caricamento