Costume e società

Pan Maroko della Lunigiana: la ricetta della tradizione con uvetta e pinoli e la variante con le olive

Si può fare con uvetta e pinoli, oppure anche con le olive nere tritate nell'impasto

Forse non tutti sanno che in Lunigiana esiste una buonissima specialità culinaria che si chiama Pan Maroko. Ma cos'è? Come dice il nome è una specie di pane, una prelibatezza adatta soprattutto ad accompagnare i pasti o a merenda.

Sull'origine del nome, molto antico, ci sono diverse ipotesi: una di queste dice che è un tipo di pane che viene più scuro di quello tradizionale, ricordando la carnagione di chi è originario del Marocco.

Si può fare con uvetta e pinoli, oppure anche con le olive nere: entrambe le versioni sono molto buone, ecco la ricetta.

Ingredienti

  • 700 grammi di farina di frumento
  • 250 grammi di farina di granturco
  • lievito di birra
  • olio extravergine d'oliva
  • sale

Per la versione con uvetta e pinoli occorrono anche:

  • 100 grammi di uvetta
  • 50 grammi di pinoli

Per la versione con le olive nere invece ci vogliono:

  • 150 grammi di olive nere

Procedimento

È una preparazione un po' lunga, e dobbiamo iniziare la sera prima: impastiamo 250 grammi di farina bianca insieme con quella gialla, unitamente a olio, lievito e un po' d'acqua tiepida. Mettiamo poi l'impasto a lievitare in una ciotola, coperto con un panno.

La mattina seguente, disponiamo a conca la farina di frumento rimasta e disponiamo al centro la pagnotta che abbiamo ottenuto, incorporandovi un po' per volta tutta la farina e il sale. Aggiungiamo, a seconda delle due versioni, uvetta e pinoli oppure le olive nere che avremo precedentemente tritato.

Mettiamo ora l'impasto in una teglia unta con un po' d'olio. Lasciamo ancora. lievitare per circa due ore, e poi mettiamo in forno per circa 1 ora a 190 gradi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pan Maroko della Lunigiana: la ricetta della tradizione con uvetta e pinoli e la variante con le olive

GenovaToday è in caricamento