rotate-mobile
Costume e società

Paniccia con olio e limone: la ricetta della tradizione ligure

Un modo insolito per mangiare la panissa: qui sembra quasi una minestra

C'è un altro modo per gustare l'ottima panissa ligure, ed è la "paniccia", una variante con olio e limone da mangiare calda nel piatto come una minestra. Nasce come piatto povero, nelle vallate, dove non si aveva molto oltre alla farina di ceci. Ma è impreziosito dal gusto del limone, dal "pizzicorino" del pepe e dall'olio extravergine d'oliva, meglio di taggiasca di prima qualità per sentire tutto il gusto della Liguria in un piatto.

Ecco la ricetta:

Ingredienti

  • 300 grammi di farina di ceci
  • 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 1 limone
  • pepe
  • sale

Procedimento

Iniziamo diluendo la farina in una pentola di acqua tiepida: è importante versarla poco a poco, mescolando, per non formare grumi. Ci si può aiutare con un setaccio.

Adesso aggiungiamo il sale, e mettiamo la pentola sul fuoco. Cuociamo per un'ora, mescolando di tanto in tanto. 

Abbiamo finito? Bene, mettiamola in un piatto fondo, condendola con succo di limone, pepe e olio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paniccia con olio e limone: la ricetta della tradizione ligure

GenovaToday è in caricamento