menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Guida Osterie d'Italia Slow Food: i ristoranti premiati in Liguria

Quattro osterie in provincia di Genova, tra cui La Brinca di Ne che porta a casa anche il premio "Miglior Oste"

È stata presentata la guida Osterie d'Italia Slow Food 2020, e in tutta la Penisola sono state premiate 268 osterie con la famosa "Chiocciola" che distingue i locali che sanno coniugare i migliori piatti della tradizione con qualità, servizio e ambiente.

Insomma, anche quest'anno il dato è chiaro: le osterie non sono passate di moda, anzi. Con il loro ambiente intimo, rustico e raffinato allo stesso tempo, e la garanzia di usare prodotti del territorio, si stanno affermando sempre più tra le scelte di famiglie e giovanissimi.

Premio "Miglior Oste" alla Brinca di Ne

Che Slow Food presti particolare attenzione anche al servizio è chiaro guardando anche i premi speciali attribuiti ad alcune particolari osterie italiane. Tra questi particolari riconoscimenti infatti c'è anche quello al "Miglior Oste", attribuito alla Brinca di Ne.

Le osterie liguri premiate con la "Chiocciola"

Per il resto, ecco le osterie liguri (di cui 4 in provincia di Genova) premiate con il famoso riconoscimento della "Chiocciola", simbolo da sempre di garanzia certificata Slow Food:

- A Viassa - Dolceacqua (IM)

- Armanda - Castelnuovo Magra (SP)

- Baccicin du Caru - Mele (GE)

- Cian de Bià - Badalucco (IM)

- Da Fiorella - Luni (SP)

- La Brinca - Ne (GE)

- Magiargé Vini e Cucina - Bordighera (IM)

- Mse Tutta - Calizzano (SV)

- Raieu - Lavagna (GE)

- U Giancu - Rapallo (GE)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento