Curiosità: le penne lisce (quelle che non piacciono a nessuno) sono nate a Genova

Questo tipo di pasta dall'inconfondibile forma cilindrica, tagliato alle estremità con tagli obliqui, venne creato nel XIX secolo a Genova

In queste settimane per fortuna l'ironia contagia più del coronavirus, almeno sul web, e tra le foto dei supermercati presi d'assalto spesso gli utenti dei social hanno notato un particolare curioso: tra gli scaffali della pastasciutta svuotati, spesso rimangono i pacchi delle penne lisce. «La prova che non piacciono propro a nessuno, nemmeno in caso di epidemia» scherza la gente online.

Ma forse non tutti sanno che le penne, nate inizialmente lisce (quelle rigate, un perfezionamento, sono arrivate poco dopo) sono comparse per la prima volta proprio a Genova.

Questo tipo di pasta dall'inconfondibile forma cilindrica, tagliato alle estremità con tagli obliqui, venne creato nel XIX secolo a Genova, e venne chiamato "penna" perché il formato sembrava imitare i pennini delle stilografiche. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Proprio così: fu Giovanni Battista Capurro, produttore di pasta di Albaro, che nel 1865 inventò e brevettò una macchina da taglio diagonale che produceva proprio questo tipo di forma, perfettamente cilindrica e non più schiacciata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Covid, nuove regole in Liguria: alle superiori lezioni a casa a rotazione, "coprifuoco" in 4 zone di Genova

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Covid, il coprifuoco per frenare il contagio: cosa succede nelle zone rosse. Ospedali in affanno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento