Sabato, 12 Giugno 2021
Costume e società

Ne, le origini del nome: nave, bosco o fiume?

Le ipotesi sono molteplici

In val Graveglia, nel bellissimo entroterra genovese, si trova il piccolo comune di Ne. Poco più di duemila abitanti, immerso nel verde, si tratta di un comune sparso e detiene, insieme a Re (Vb) e Vo' (Pd) il record del nome di comune italiano più corto.

Ma da dove arriva questo nome per certi versi così curioso? In realtà ci sono più ipotesi.

Per alcuni, Ne deriverebbe dal latino "nemus", cioè bosco artificiale, piantagione: si potrebbe dunque ipotizzare che la val Graveglia fosse caratterizzata da piantagioni di ulivi già nell'antichità. Ma c'è anche chi dice che Ne arriva dalla contrazione della parola "nave" poiché nel VIII secolo i Fieschi vi costruirono una torre armata in difesa delle invasioni saracene che, com'è noto, arrivavano dal mare, via nave. Altra ipotesi vuole che Ne derivi dal nome romano di persona Nevius, o che sia un derivato dell'antico nome di fiume "Neviasca" trovato nella Tavola bronzea di Polcevera, risalente al 117 avanti Cristo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ne, le origini del nome: nave, bosco o fiume?

GenovaToday è in caricamento