menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Credits: Wikimedia@Bbruno

Credits: Wikimedia@Bbruno

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Marassi fino al 1873 era un comune autonomo e poi con un Regio Decreto venne inglobato da Genova insieme ad altri cinque comuni

Chi conosce Genova - pur magari non vivendoci - non può non aver sentito parlare del quartiere di Marassi, situato in bassa Val Bisagno. Chi non abita in città sente spesso questo nome abbinato allo stadio Ferraris oppure al carcere, o ancora all'omonimo album degli Ex-Otago pubblicato nel 2016. Ma qual è l'origine del nome di questo quartiere?

Marassi - che fino al 1873 era un comune autonomo e poi con un Regio Decreto venne inglobato da Genova insieme ad altri cinque comuni (San Francesco d'Albaro, San Martino, Staglieno, San Fruttuoso e Foce) - vanta uno dei nomi più antichi dei quartieri cittadini.

Il nome deriva da due termini che risalgono a prima dell'arrivo dei romani: "mar", parola che derivava dal greco e significava "palude salmastra", e "asc", antico suffisso ligure che indicava un corso d'acqua. E dunque il nome indicava la vasta palude che si formava alla foce del Bisagno e del Fereggiano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    Cosa vuol dire "stanco"? Storia di un "falso amico" genovese

  • Costume e società

    TikTok sbarca in Liguria con la campagna #tiraccontolitalia

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento