rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Costume e società Santa Margherita Ligure

Paraggi e la leggenda del mostro, del tesoro e del pirata

Il mostro - una murena enorme e ferocissima - secondo la leggenda farebbe la guardia a un immenso tesoro

Chi conosce il levante ligure, sa che la baia di Paraggi è dominata da un castello, una volta antica fortezza. Sul mare, proprio sotto il castello, si apre una grotta marina: qui si narrava un tempo che ci vivesse un mostro che custodiva un tesoro.

Monete, gioielli, pietre preziose: ma di chi era tutto questo ben di Dio? Si racconta che fosse di un feroce e malvagio pirata francese, Etienne Toussaints che, a seguito di un naufragio, fece tempo a portare i suoi tesori nella grotta prima di morire. Ma l'anima del pirata non andò in paradiso: si trasformò in un grosso mostro marino - una murena - che custodiva gelosamente il tesoro, in grado di divorare gli uomini in un sol boccone.

E infatti proprio al largo di Santa Margherita Ligure erano state ritrovate antiche monete e catene d'oro, parte del tesoro del pirata, ed era stata avvistata una murena molto grossa: così dice la leggenda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paraggi e la leggenda del mostro, del tesoro e del pirata

GenovaToday è in caricamento