menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hanami, la fioritura dei ciliegi si può vedere anche a Genova e provincia

In Giappone esistono addirittura le previsioni meteorologiche dei fiori

In Giappone non è solo un semplice periodo dell'anno, è una vera e propria festa: stiamo parlando dell'hanami (da "hana" cioè fiori, e "mi", vedere), la fioritura degli alberi in primavera, in particolare dei ciliegi ("sakura"). Nel Paese del Sol Levante esistono addirittura le previsioni meteorologiche dei fiori: ogni anno l'agenzia meteorologica analizza il clima per determinare la data esatta in cui assistere alla fioritura dei ciliegi. In questo periodo, i giapponesi si concedono lunghe passeggiate rigeneranti nella natura, e questa usanza si sta affermando anche in Europa. 

Anche a Genova si possono ammirare diversi ciliegi in fiore: queste bellissime piante sono disseminate un po' in tutti i quartieri, da Castelletto ad Albaro, passando per Quarto, Quinto e Borgoratti. Molti spuntano dai giardini privati, ma non mancano esplosioni floreali improvvise lungo strade meno trafficate e residenziali.

C'è poi un legame stretto tra il Giappone e una cittadina in provincia di Genova, ovvero Arenzano. Qui è nato Edoardo Chiossone, grande studioso della cultura giapponese, che ha dato anche il nome al Museo d'Arte Orientale. E negli anni '50 il Comune di Arenzano regalò all'imperatore del Giappone, in occasione del suo matrimonio, un grande carico di fragole (frutto per cui la cittadina era un tempo famosa). Il dono venne gradito, e l'imperatore ricambiò con un carico di semi di ciliegio giapponese. Per questo ad Arenzano - dove c'è una via intitolata al Giappone apposta - si possono vedere parecchi ciliegi in fiore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento