menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Credits: Ig@snootycinnamon

Credits: Ig@snootycinnamon

Frisceu, che bontà: ma da dove deriva questa parola?

Il termine ha radici antiche, e arriva dal latino

Frisceu, che passione! Calde e fragranti, croccanti fuori e morbide dentro, le classiche frittelle genovesi erano un must prima della pandemia a eventi, sagre e mercatini, spesso preparate dalle sapienti mani dei membri più anziani delle associazioni cittadine. 

Adesso purtroppo è da un po' che non assaggiamo più i frisceu per la strada, ma aspettando di poter tornare a gustarli, sveliamo una curiosità sull'orgine di questa parola in dialetto genovese.

"Frisceu" - spiega Fiorenzo Toso nel "Piccolo dizionario etimologico ligure" - vuol dire frittella, e deriva dal latino "frixeolus", che a sua volta deriva da "frixus", participio passato di friggere, ovvero, in italiano, fritto.

Il termine si è così evoluto fino a diventare "frisceu" in Liguria, ma anche in Basso Piemonte e anche in alcune zone della Sardegna. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento