Mercoledì, 4 Agosto 2021
Costume e società

VIDEO | Quando Franco Battiato a Genova si commosse cantando De André

L'episodio al Carlo Felice nel 2000

Si è spento nella mattinata di martedì 18 maggio, nella sua residenza, Franco Battiato. Lo rende noto la famiglia. I funerali avverranno in forma privata. Da tempo, per una malattia, si era ritirato dalla scena pubblica nella sua casa di Milo dove si è spento.

Il grande cantautore siciliano era legato anche a Genova e ai suoi cantautori, in primis a Fabrizio De André. Memorabile la volta che, in concerto nella Superba nel marzo 2000, si commosse cantando "Amore che vieni amore che vai", dando un bacio al microfono tra gli applausi del pubblico. L'episodio è stato riportato su YouTube:

Battiato aveva partecipato al concerto in onore di Fabrizio De Andrè "Faber amico fragile", tenutosi il 12 marzo 2000 al Teatro Carlo Felice di Genova. L'evento era stato presentato da Fabio Fazio, e vi avevano partecipato molti volti noti della musica italiana tra cui anche Adriano Celentano, Zucchero, Enzo Jannacci, Fiorella Mannoia, Ornella Vanoni, Roberta Alloisio e molti altri. L'evento si era svolto per ricordare De André, mancato l'11 gennaio 1999. I proventi dell'album con le cover erano andati a favore dei progetti sostenuti della neonata Fondazione Fabrizio De André a favore dell'infanzia.

«È dura veramente, gli vogliamo tutti molto bene. Questo sarà un posto dove lui vivrà ancora sempre»: cosi' Dori Ghezzi, vedova di Fabrizio De Andrè, martedì mattina a Genova a margine della presentazione dei contenuti della futura "Casa dei cantautori", nell'Abbazia di San Giuliano, ricordando Franco Battiato. La conferenza stampa, a cui partecipa da remoto il ministro della Cultura, Dario Franceschini, si è aperta con un omaggio al cantautore scomparso, con alcuni secondi di proiezione di uno dei suoi brani piu' conosciuti: "La cura". Per Dori Ghezzi, «è una giornata in cui ti svegli con questa notizia e non sai se fai una cosa giusta perchè la presentazione della Casa dei cantautori doveva essere un momento di felicità e basta e, invece, si uniscono i dolori. Ma tutto questo darà forza alla cosa perche' questa, un giorno, sarà anche casa sua e, in qualche modo, è un omaggio che gli facciamo oggi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VIDEO | Quando Franco Battiato a Genova si commosse cantando De André

GenovaToday è in caricamento