menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Photo credits: IG@fotografiachepassione82

Photo credits: IG@fotografiachepassione82

Focaccia fatta in casa: le vostre foto, la ricetta e 5 curiosità

È una specialità genovese conosciuta e amata in tutto il mondo, e molte persone in questo momento si sono cimentate a prepararla in casa

Una bella "slerfa" di focaccia genovese fa tornare il buonumore, almeno per qualche minuto, anche se siamo in piena emergenza coronavirus.

E così sono tanti i liguri che, in questo periodo di lockdown, si sono messi ai fornelli rispolverando le ricette della tradizione. Tra queste, non può mancare ovviamente la fugassa, calda e fragrante, da consumare già a colazione, o durante i pasti al posto del pane, o come una merenda sfiziosa. Da mangiare "semplice" o da arricchire con olive, cipolla, e chi più ne ha più ne metta.

Sulla nostra pagina Facebook abbiamo ripostato la foto di un lettore chiedendo quanti di voi si fossero già cimentati nella preparazione della focaccia in casa, e siamo stati inondati di immagini: vi riproponiamo alcune delle più belle, insieme alla ricetta e a qualche curiosità.

Ricetta della focaccia

INGREDIENTI

  • 1 kg di farina
  • 25 grammi di lievito birra
  • 2 bicchieri di olio extravergine d'oliva
  • 2 cucchiaini di sale

PROCEDIMENTO

Diluiamo il lievito in un bicchiere di acqua tiepida. Stendiamo poi la farina su un piano, spargiamo il sale e, facendo un buco al centro, impastiamo il lievito. Aggiungiamo farina quanto basta: al termine, deve risultare una pasta morbida. Copriamo alla fine il composto con altra farina e poi con un panno, e facciamo riposare per circa 6 ore.

Al termine di questa pausa, riprendiamo l'impasto aggiungendo un bicchiere d'olio e acqua tiepida, quanto basta per formare una pasta morbida. Rimettiamo a lievitare. Infine, stendiamo la pasta in una placca oliata e, con le dita, formiamo i classici buchi. Saliamo, cospargiamo nuovamente d'olio, e inforniamo a circa 230 gradi per 15 minuti.

Curiosità

1. UNA SPECIALITA' CONOSCIUTA IN TUTTO IL MONDO

La focaccia è conosciuta e amata in tutto il mondo: di questa prelibatezza (e specialmente della variante di Recco, al formaggio) ne hanno parlato di recente il New York Times e Food & Wine

2. UN SIMBOLO DI SOLIDARIETA' TUTTO GENOVESE

Soprattutto in questo momento di emergenza, la focaccia regalata dai panificatori genovesi agli operatori sanitari è diventata un simbolo della solidarietà in Liguria, pronta ad aiutare e a sostenere con i suoi prodotti tipici medici e infermieri.

3. COTTA AL FOCOLARE

Ma da dove deriva la parola "focaccia"? La parola arriva dal tardo latino, "focacia", femminile di "focacius" che significa "cotto al focolare" (dal latino "focus").

4. I MIGLIORI FORNI DELLA LIGURIA

Dove andare a fare una scorpacciata delle migliori focacce liguri? GamberoRosso, portale leader nel settore di wine travel food italiani, ha stilato un elenco dei migliori forni della Liguria, eccolo qua.

5. DIETA: I LIGURI SONO IN FORMA GRAZIE ALLA FOCACCIA

Il direttore del dipartimento didietetica e nutrizione clinica dell'ospedale San Martino di Genova aveva affermato che la focaccia, genuina e semplice, sostituisce spesso snack, merendine e brioche industriali, allontanando la tentazione dei cibi meno sani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento