rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Costume e società

Dialetto curioso: "grebano", una parola che ha fatto il giro del mondo

La parola viene utilizzata in genovese per indicare una persona rozza, uno zotico

A Genova spesso sentiamo dire, di alcune tipologie di persone, "quello è proprio grebano". Ma cosa vuol dire, e da dove arriva questa parola?

Grebano viene utilizzato in genovese per indicare una persona rozza, uno zotico (a volte il termine è usato anche per indicare, in maniera dispregiativa, chi arriva dall'entroterra).

Quello che forse non tutti sanno è che questa parola con tutta probabilità non è propriamente genovese, ma dalla nostra Liguria si è diffusa arrivando persino in Argentina, dove viene utilizzata in spagnolo per indicare una persona non propriamente intelligente.

Ma la parola, dicevamo, probabilmente non è genovese, anche se viene utilizzata qui da secoli: la parola si trova - come indica Fiorenzo Toso nel suo "Piccolo dizionario etimologico ligure" - anche in lunigianese e in pisano, e probabilmente deriva dal veneto grebani, che significa "rocce". Insomma, rozzo e duro come una roccia. Per risalire al termine veneto a sua volta, bisogna presumibilmente andare ancora più a est, con la parola slovena "greben".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dialetto curioso: "grebano", una parola che ha fatto il giro del mondo

GenovaToday è in caricamento