menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dialetto curioso: "grebano", una parola che ha fatto il giro del mondo

La parola viene utilizzata in genovese per indicare una persona rozza, uno zotico

A Genova spesso sentiamo dire, di alcune tipologie di persone, "quello è proprio grebano". Ma cosa vuol dire, e da dove arriva questa parola?

Grebano viene utilizzato in genovese per indicare una persona rozza, uno zotico (a volte il termine è usato anche per indicare, in maniera dispregiativa, chi arriva dall'entroterra).

Quello che forse non tutti sanno è che questa parola con tutta probabilità non è propriamente genovese, ma dalla nostra Liguria si è diffusa arrivando persino in Argentina, dove viene utilizzata in spagnolo per indicare una persona non propriamente intelligente.

Ma la parola, dicevamo, probabilmente non è genovese, anche se viene utilizzata qui da secoli: la parola si trova - come indica Fiorenzo Toso nel suo "Piccolo dizionario etimologico ligure" - anche in lunigianese e in pisano, e probabilmente deriva dal veneto grebani, che significa "rocce". Insomma, rozzo e duro come una roccia. Per risalire al termine veneto a sua volta, bisogna presumibilmente andare ancora più a est, con la parola slovena "greben".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento