Organizzare escursioni in Liguria in sicurezza ai tempi del Covid-19: regole e consigli

Le regole e i consigli forniti da un vademecum di Regione Liguria

Se molte persone non vedono l'ora che vengano riaperte le spiagge, seppur con tutte le limitazioni che impone il momento, altre invece preferiscono le gite nell'entroterra per riscoprire tutto il verde della Liguria e prendere un po' di fresco sulle alture, lontani dalla "calura" della costa.

Regione Liguria ha fornito una guida (leggibile interamente qui) per la fruizione e per la gestione dei sentieri della Rete escursionistica ligure e dei parchi regionali, dove alle consuete regole si aggiungono quelle legate alla gestione dell'emergenza coronavirus. A questo documento si affianca il decalogo #iocamminosicuro, con le norme per gli escursionisti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le regole per le escursioni ai tempi del coronavirus

Per quanto riguarda il Covid-19, la guida raccomanda alcuni punti cardine, ecco i più importanti da ricordare:

  • Distanziamento sociale
  • Le principali norme igieniche (lavarsi spesso le mani, evitare abbracci e strette di mano, evitare l'uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, non toccarsi naso e bocca con le mani, coprirseli quando si starnutisce o si tossisce, ecc.)
  • Disinfettante per mani e mascherina da portare sempre nello zaino, e da utilizzare quando le circostanze lo richiedono
  • Pianificare bene l'escursione, scegliendo il percorso anche sulla base della frequentazione e alla  disponibilità di “vie di fuga” in caso di eccessivo affollamento. I percorsi cd. ad anello o le mete raggiungibili da diverse direzioni possono costituire una valida soluzione
  • Evitare almeno in questa fase i percorsi troppo stretti e frequentati e, incrociando altri escursionisti, evitare di passare troppo vicino alle altre persone. Ad ogni modo chi sta salendo si ferma e si porta di lato, facilitando il passaggio di chi sta scendendo.
  • Se si decide di usufruire di aree attrezzate per la sosta o bivacchi è importante ricordare che sono strutture incustodite e dunque non sottoposte a trattamenti di sanificazione.
  • Un consiglio fornito è di aiutare le piccole imprese commerciali dell'entroterra - soprattutto in questo momento - entrando nei negozi e acquistando i prodotti tipici del luogo da portare a casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in Sopraelevata, choc per la morte di Ginevra: «Ciao angelo»

  • Schianto in sopraelevata, muore una ragazza di 28 anni

  • Un Premio Oscar a Genova: Helen Mirren pranza in una trattoria del centro

  • Elezioni, prende forma il nuovo consiglio regionale: i nomi

  • Mascherina obbligatoria anche di giorno nel centro storico, Bucci: «Aumenteremo i controlli»

  • Il weekend a Genova e dintorni: Festa dello Sport, Fiera a Chiavari, Festa del Cane, ravioli e focaccette e tanto altro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento