rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Costume e società

Pesca sportiva nei fiumi, dove praticarla a Genova e provincia

Dove allenarsi e dove gareggiare nei torrenti, fiumi e rii sulla costa e nell'entroterra

La pesca sportiva è sempre più diffusa, e il numero degli appassionati aumenta anche in Liguria.

Ma dove allenarsi? E dove gareggiare?

Ecco le ultime normative in materia, nella Città Metropolitana di Genova.

Zone in cui allenarsi

Pesca al colpo

In queste aree sono consentiti gli allenamenti di pesca sportiva fino al 31 gennaio 2018. Vige l'obbligo di rilasciare immediatamente il pesce eventualmente catturato.

  • Torrente Scrivia (dal ponte autostradale di Busalla al primo ponte dell'autostrada a Borgo Fornari)
  • Torrente Polcevera (dal ponte Barabini di Teglia alla foce)
  • Fiume Entella (dal ponte della Maddalena alla foce)

Pesca alla trota

  • Torrente Sturla (dalla diga di Vignolo al ponte stradale per la Val Cicana, e tra il lago sottostante la briglia sul rio Pomà e il ponte di Binelle, con speciali regoamentazioni in allegato)
  • Torrente Verde (il tratto compreso tra 100 metri a monte della confluenza del torrente con il rio San Marino fino alla cascata con la presa dell'ex mulino Tuo; oppure il tratto del rio Iso dalla confluenza con il rio Gallaneto a valle per un tratto di 100 metri con il termine a monte del ponte di accesso alla vecchia cartiera, entrambi con speciali regolamentazioni)
  • Torrente Trebbia (tra il ponte a monte e quello a valle della località Due Ponti, con speciali regolamentazioni)
  • Torrente Brevenna (tra il bivio di via Avosso al ponte del bivio di Nenno, con speciali regolamentazioni)
  • Torrente Scrivia (dall'altezza del civico 26 di via Stabbio al ponte del trenino di Casella, con speciali regolamentazioni)

Campi di gara temporanei per lo svolgimento di gare/raduni di pesca sportiva

Queste normative sono valide fino a gennaio 2018.

Bacino Rumaro:

  • Torrente Rumaro (tratto dal ponte Rumaro fino alla foce)

Bacino dell'Orba:

  • Torrente Orba (dal ponte a confine con la Provincia di Savona fino alla confluenza del rio Masino)

Bacino dello Stura:

  • Torrente Stura (dalla diga di Piana al limite del Comune di Campo Ligure, e dalla diga in località Piana al ponte del rio Freddo, solo per prove selettive)

Bacino del Lerone:

  • Torrente Lerone (dalla diga della Motta fino alla foce)

Bacino del Cerusa:

  • Torrente Cerusa (dalla presa della cartiera di San Giorgio alla foce)

Bacino del Leira:

  • Canale Gorsexio (dalla confluenza con il rio Ruea alla confluenza con il torrente Acquasanta)
  • Torrente Acquasanta e Leiro (dalla cartiera Travo alla foce del Leiro)

Bacino del Varenna:

  • Torrente Varenna (a monte dell'abitato di Granara fino alla foce in mare)

Bacino del Polcevera:

  • Torrente Polcevera (dalla confluenza con il torrente Verde al ponte Barabini d Teglia)
  • Torrente Riccò (dalla stazione ferroviaria di Piano Orizzontale fino al Comune di Mignanego)
  • Torrente Verde (dalla confluenza del rio Gallaneto con il rio Iso, a monte, fino al deposito della provincia 500 metri più a valle)
  • Torrente San Martino (dalla vecchia cartiera di Molino Alto alla confluenza con il rio Torbi)
  • Torrente Secca (dalla confluenza con il torrente Pernecco alla confluenza del rio Medicina)
  • Torrente Magnerri (dal rio della Casina al rio Valleregia)

Bacino dello Scrivia:

  • Torrente Laccio (tratto tra l'opera di presa Amga e la confluenza con il torrente Castiglione Bunzi
  • Torrente Scrivia (dalla confluenza dei torrenti Laccio e Pentemina al ponte di Avosso)
  • Torrente Scrivia (dalla seconda passerella sospesa alla briglia dell'acquedotto in prossimità del ponte vecchio di Busalla, e dal ponte dell'autostrada di Isolabuona in direzione Milano al ponte autostradale di Ronco Scrivia in direzione Milano)
  • Torrente Vobbia (dal ponte in località Barma alla diga del lago Savio)

Bacino del Bisagno:

  • Torrente Bisagno (dalla ex cava di ardesia in località Trapena al ponte di Fleming, e tra l'immissione del rio Rolla e l'immissione del rio Collaia)

Bacino dello Sturla di Genova:

  • Torrente Sturla (tra il ponte del rio Pomà e la foce in mare)

Bacino del Trebbia:

  • Fiume Trebbia (tra il ponte a monte della località Due Ponti e il mobilificio Poggi; tra 200 metri a monte del bar Ferruccio e 100 metri a valle del ponticello della centrale Enel; dai cavi dell'alta tensione di Gorreto al confine provinciale; e tra l'immissine del torrente Brugneto e il ponte carrabile per Barbagelata)
  • Lago del Brugneto

Bacino del Lavagna:

  • Torrente Lavagna (tratto dal ponte in località Ferriere di Lumarzo al Ponte Vecchio di Carasco)
  • Torrente Moconesi (dal ponte di via dei Milini all'ex cabina Enel verso la sorgente)
  • Torrente Malvaro (dalla confluenza con il torrente Tirello fino a 500 metri a valle)

Bacino dell'Entella:

  • Fiume Entella (dal ponte della Maddalena alla foce in mare)

Bacino del Graveglia:

  • Torrente Graveglia (dalla confluenza con il rio Novelli alla confluenza con il torrente Lavagna)

Bacino del Petronio:

  • Torrente Petronio (asta principale dal ponte di Casali al mare)

Bacino del Boate:

  • Torrente Foggia (per tutto il tratto, compresi affluenti, fino alla confluenza con rio Tonnego)

Bacino dello Sturla di Levante:

  • Torrente Sturla (dalla Briglia del Pianazzo al ponte Marchin, e dal ponte di Marchin alla confluenza con il torrente Lavagna)
  • Pian Sapeio

Bacino dell'Aveto:

  • Torrente Aveto (dalla confluenza con il torrente Ventarola al Ponte di Farfanosa; dall'immissine del Rezzoaglio alla confluenza con il Gramizza; e tra la confluenza del Rio delle Fave fino a 4,5 km a valle del ponte in localitò Alpepiana).

In allegato il regolamento completo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesca sportiva nei fiumi, dove praticarla a Genova e provincia

GenovaToday è in caricamento