Dialetto curioso: cosa vuol dire "pêzo ch'anda de néutte"?

L'espressione viene usata per indicare una situazione in cui si brancola nel buio

Quante volte abbiamo sentito l'espressione genovese "pêzo ch'anda de néutte"?

Si tratta di un modo di dire molto diffuso, che vuol dire letteralmente "peggio che andar di notte". Ma per cosa si usa? Quand'è che un genovese dice che è "pêzo ch'anda de néutte"?

Questa espressione dialettale si usa per far intendere che c'è una situazione molto difficile da risolvere, e non c'è (o almeno non sembra esserci) via d'uscita. Insomma, si brancola nel buio: infatti, è più buio di quando si fa notte per davvero. Da qui il detto "peggio che andar di notte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

  • La risposta ligure alle scarpe della Lidl? Ci pensa il comico Andrea Di Marco con il Movimento Estremista Ligure

Torna su
GenovaToday è in caricamento