Giovedì, 28 Ottobre 2021
Costume e società

Dialetto curioso: cosa vuol dire "sguarà"?

"L'é megio avei e braghe sguaræ 'nto..." è l'incipit di un proverbio molto diffuso a Genova

"L'é megio avei e braghe sguaræ 'nto...": chi conosce il dialetto e il folklore genovese sa benissimo come continua questo proverbio non troppo fine.

E grazie anche a questo modo di dire il verbo "sguarà" è molto diffuso a Genova e dintorni, e quasi tutti sanno cosa vuol dire. Ma da dove deriva questa parola?

Il verbo significa "strappare, lacerare", e il proverbio prima citato infatti fa riferimento ai pantaloni rotti. L'origine della parola è incerta, ma pare - secondo Fiorenzo Toso nel suo "Piccolo dizionario etimologico ligure" (Zona) - che possa arrivare dal germanico "skerran", cioè "grattare". Ma potrebbero esserci anche legami con la parola di origini meridionali "sgarro", cioè "strappo" anche se qui viene inteso più come "offesa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dialetto curioso: cosa vuol dire "sguarà"?

GenovaToday è in caricamento