rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Costume e società Centro Storico / Piazzetta di San Giovanni Il Vecchio

Curiosità su Genova: la scacchiera di piazzetta di San Giovanni il Vecchio

A cosa serviva quella scacchiera che si trova sul muro?

Nel cuore del centro storico di Genova, accanto alla cattedrale di San Lorenzo, c'è la piazzetta di San Giovanni il Vecchio. Gli osservatori più attenti avranno notato che ponendosi al centro della piazzetta e alzando lo sguardo sulla fiancata della cattedrale appare una scacchiera con 64 caselle bianche e rosse.

Cos'è questa misteriosa scacchiera? Perché è stata messa proprio in quel punto?

Secondo Italo Pucci, citato da Giampiero Orselli in "Genova strade misteriose" (Erga), "il suo inserimento dovrebbe essere coevo a quello dei sarcofagi, e cioè all'epoca dell'ampliamento dell'edificio avvenuto a partire dalla fine del XII secolo e protrattasi in quello successivo, appare realizzata con la tecnica del mosaico e con gli stessi materiali di tanti ornati della facciata principale, infatti notiamo come le superstiti tessere bianche siano costituite da sottili quadri di marmo, mentre le superstiti tessere rosse appaiono realizzate da quadri di maggiore spessore".

Pucci ipotizza che la scacchiera sia stata installata come monito ai giocatori troppo incalliti, in seguito al divieto del gioco promulgato dal Concilio del 1212.

Un'altra curiosità: la piazzetta si chiama di San Giovanni il Vecchio poiché si riferiva al battistero di San Giovanni, soprannominato "il vecchio" nel '500 quando fu edificata la nuova cappella di San Giovanni Battista in San Lorenzo, cioè "San Giovanni il nuovo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Curiosità su Genova: la scacchiera di piazzetta di San Giovanni il Vecchio

GenovaToday è in caricamento