Domenica, 17 Ottobre 2021
Costume e società

Dialetto curioso: cos'è l'"articiòcca" e da cosa deriva questa parola?

Il termine deriva dall'arabo "al harshufa"

Chi parla il dialetto genovese non può non avere sentito o pronunciato almeno una volta la parola "articiòcca".

Questo termine indica i carciofi (in Liguria sono famosi e rinomati soprattutto quelli di Albenga) e lo può intuire anche chi conosce le lingue straniere, in quanto la parola in dialetto è molto simile all'inglese "artichoke" e al francese "artichaut", seguendo la stessa radice. Ma qual è, questa radice?

Tutte queste parole, adattate alle varie lingue nel corso dei secoli, derivano dall'arabo "al harshufa", diffusosi in Europa tramite lo spagnolo "alcarchofa", molto probabilmente attraverso il commercio. Da qui la parola si è evoluta in due modi: diventando più simile al genovese "articiòcca", oppure allì'italiano "carciofo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dialetto curioso: cos'è l'"articiòcca" e da cosa deriva questa parola?

GenovaToday è in caricamento