menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

4 Pictures 4 Mediterranean: il concorso Instagram per mostrare la bellezza delle Aree Marine Protette

C'è tempo fino a fine anno: come partecipare

Un concorso dal respiro Mediterraneo che vuole promuovere l’importanza delle Aree Marine Protette nella lotta ai cambiamenti climatici e ad altre minacce che derivano dalle attività umane in tutto il Mediterraneo.

È 4Pictures4Mediterranean, lanciato su Instagram, promosso dal progetto MPA Engage e cofinanziato dal programma europeo Interreg Med con l’obiettivo di gestire in maniera strategica le aree marine protette per mitigare gli effetti del cambiamento sul Mediterraneo.

I temi del concorso

Quattro le tematiche proposte per portare alla luce gli impatti antropici sui fragili ecosistemi marini e le storie di gestori e cittadini che si mettono in gioco per valorizzarli e proteggerli. Al concorso sono ammesse le foto scattate all’interno di una delle Aree Marine Protette del Mediterraneo secondo una delle quattro tematiche previste dal regolamento (visionabile qui):

  • “Valori naturali” – la bellezza ed il valore della biodiversità e degli habitat marini costieri;
  • “Impatti” –impatti dei cambiamenti climatici (nuove specie tropicali, mortalità di organismi, blooms di specie, erosione costiera, tempeste…) specie, ambienti e persone.
  • “Azioni” – foto che illustrino le misure adottate per cercare di mitigare o fermare o adattarsi ai cambiamenti in atto.
  • “Mediterraneo Antico” – vecchie foto custodite nei “cassetti dei nonni” per raccontare il mare di una volta e le storie delle recenti generazioni.

Dalle preziose testimonianze fotografiche che emergeranno dal contest nasceranno diversi percorsi espositivi dedicati a documentare il capitale naturale ma anche gli impatti dell’uomo sui fragili ecosistemi marini e le storie di gestori e cittadini che si mettono in gioco per preservarli e proteggerli.

In palio prestigiosi premi e la possibilità di esporre la propria opera in mostre dedicate agli impatti del cambiamento climatico. I vincitori delle quattro categorie saranno premiati con prodotti di attrezzatura subacquea di altissimo livello a marchio Scubapro o con una Paralenz Vaquita, la videocamera subacquea dalle straordinarie prestazioni (descrizione completa a questo link).

Chi può partecipare e come fare

Il concorso è gratuito e aperto a tutti i maggiori di 14 anni, fotografi professionisti e amatoriali. Ai concorrenti è solo richiesto di postare sul loro profilo Instagram una o più foto, corredate dall’hashtag #MPAcontest e dal tag @MPAengage entro la fine del 2020.

Il progetto MPA Engage, finanziato dall’Interreg Med Programme, ha l’obiettivo di gestire in maniera strategica le aree marine protette per mitigare gli effetti del cambiamento sul Mediterraneo. Le attività di monitoraggio, di valutazione della vulnerabilità e di coinvolgimento dei cittadini saranno messe a punto in 7 Aree Marine Protette partner del progetto, situate in sei Nazioni che affacciano sul Mediterraneo. Dai risultati ottenuti verranno identificate le migliori pratiche da mettere in campo a livello europeo. Nel progetto, capitanato dall’Institut de Ciències del Mar del Consiglio di ricerca spagnolo (Csic), sono coinvolti diversi attori, università, istituti di ricerca, istituzioni pubbliche locali e nazionali, rappresentanti del settore privato e OGN e, tramite iniziative di “citizen science”, anche cittadini, sub e pescatori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Liguria entra in zona arancione: cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento