Venerdì, 25 Giugno 2021
Costume e società Centro Storico / Salita All'Arcivescovato

Nel centro storico di Genova c'è il "caroggio do vento": la leggenda

Il vicolo (salita all'Arcivescovado) è legato a una curiosa leggenda che ha come protagonisti il diavolo e il vento

Genova città di vento, di tramontana a volte anche gelida e con raffiche molto forti: siamo abituati alle correnti d'aria nella nostra città, ma forse non tutti sanno tra i vicoli che animano il centro storico ce n'è uno soprannominato "o caroggio do vento".

Ma dove si trova? Il caroggio del vento è salita all'Arcivescovado, che si trova percorrendo in discesa via Tommaso Reggio, in corrispondenza del Palazzetto Criminale. E il suo soprannome è - come suggerisce la parola - dovuto alla costante presenza di correnti d'aria.

Mauro Mattei e Almiro Ramberti, autori di Erga Edizioni, raccontano che «secondo una curiosa credenza popolare, il fenomeno sarebbe dovuto al Vento che qui staziona in perenne attesa del Diavolo. Si dice infatti che il Diavolo, lì giunto passeggiando assieme al Vento, pregasse il compagno di attenderlo mentre si recava in Arcivescovado per sistemare alcune sue faccende, riteniamo non propriamente lecite; evidentemente trovò una buona compagnia, visto che mai più tornò e il Vento, da allora, è sempre lì che lo aspetta, e soffia impaziente».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel centro storico di Genova c'è il "caroggio do vento": la leggenda

GenovaToday è in caricamento