Sabato, 16 Ottobre 2021
Costume e società

È morta Carla Fracci: i legami con Genova, dal festival dell'Eccellenza al Femminile alla Caravella d'Oro

La celebre étoile era legata a Genova e ai teatri della città

Si è spenta nella mattinata di giovedì 27 maggio 2021, a 84 anni, la celebre étoile Carla Fracci.

La ballerina milanese è mancata al termine di una lunga malattia. Mostro sacro del Teatro alla Scala di Milano, dove ha studiato danza e debuttato nel corpo di ballo nel 1955, era tra le ballerine più famose al mondo. Nel 1981 il New York Times la definì prima ballerina assoluta. 

Carla Fracci era legata a Genova e ai teatri della città: nel 2015 era stata firmataria - insieme ad altri - di una lettera che chiedeva al governo un intervento d'urgenza contro la decisione di declassare il teatro Stabile, quell'anno escluso dalla cerchia dei Teatri Nazionali.

Indimenticabile le volte in cui venne nella Superba per due anni consecutivi, per il Festival dell'Eccellenza al Femminile: nel 2010 era stata premiata, e nel 2011 tornò per premiare l'attrice teatrale Elisabetta Pozzi. In quelle occasioni aveva spiegato come la sua voce difendesse la figura della donna nella cultura in prima linea da sempre.

E poi, ancora prima, alla celebre stella andò la "Caravella d'Oro", riconoscimento genovese dedicato ai grandi dello spettacolo: a ricevere il premio, nella raffinata struttura liberty che adesso non esiste più del Lido di Genova, personaggi come Fracci ma anche come Vittorio Gassmann, Gino Paoli, Pippo Baudo, Mike Bongiorno e tanti altri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morta Carla Fracci: i legami con Genova, dal festival dell'Eccellenza al Femminile alla Caravella d'Oro

GenovaToday è in caricamento