Le opere di Michelangelo arrivano in città, Bizzarri: «Genova è viva»

L'annuncio del presidente della fondazione Luca Bizzarri su Facebook

Inaugura il 21 ottobre la mostra "Michelangelo Divino Artista" a Palazzo Ducale, e le opere del celebre artista inizano ad arrivare a Genova per l'allestimento: a darne notizia su Facebook è il presidente della fondazione Palazzo Ducale e attore Luca Bizzarri, con un seguitissimo post dedicato. «Dentro quelle casse - scrive - in piazza Matteotti, c’è Michelangelo, ci sono i pezzi della mostra su Michelangelo che inaugurerà tra pochi giorni. L’emozione che ho provato stamattina, nel vederle arrivare in un periodo così difficile per tutti noi, è difficile da raccontare. Genova è viva».

 L'esposizione, che rimarrà visitabile al pubblico fino al 14 febbraio 2021, prevede la presenza della Madonna della Scala, capolavoro giovanile dell'artista conservato in Casa Buonarroti a Firenze.

Ma ci sarà anche un ampio nucleo selezionato di disegni autografi, in gran parte conservati nella Casa Buonarroti, insieme con fogli del carteggio di Michelangelo, delle rime e altri suoi scritti originali. 

Il percorso espositivo (come pure il catalogo e gli apparati multimediali di accompagnamento) sarà composto di sezioni, dedicate ai diversi periodi della lunga vita di Michelangelo, che comprenderanno opere originali dell’artista, sculture e disegni in particolare; opere originali di diretti collaboratori, da lui stesso ispirate e guidate; ritratti dipinti e scolpiti, di Michelangelo e dei personaggi storici a lui collegati; medaglie; rime, lettere e, in generale, appropriate testimonianze documentarie e opere d’arte di autori vari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

  • È arrivata la neve: le foto

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

Torna su
GenovaToday è in caricamento