135 anni fa nasceva Gilberto Govi, re del teatro dialettale genovese: 3 curosità

Mentre tutti conosciamo la sua brillante carriera da attore, ecco tre curiosità forse un po' "nascoste"

Il 22 ottobre 1885, quindi 135 anni fa, nasceva a Genova Gilberto Govi, celebre fondatore del teatro dialettale genovese, uno dei simboli indiscussi della città.

Mentre tutti conosciamo la sua brillante carriera da attore, ecco tre curiosità forse un po' "nascoste" nelle pieghe della sua biografia: 

1. Non è stato il "primo" Gilberto Govi della sua famiglia

L'attore Gilberto è stato chiamato così dai suoi genitori in onore dello zio, Gilberto Govi, fisico, politico e patriota. Govi "senior" combattè durante la Prima Guerra d'Indipendenza, fu nominato commissario all'Esposizione Universale di Parigi e partecipò anche alla Seconda Guerra di Indipendenza, tra le file dell'esercito sardo. Nel frattempo ebbe il modo di proseguire la sua carriera diventando professore di fisica sperimentale all'Università di Torino e Napoli. Venne eletto deputato nel collegio di Reggio Emilia nel 1882.

2. La passione per il teatro? Grazie allo zio (materno)

Oltre allo zio paterno, che gli ha dato il nome, è nella vita del giovane Gilberto è fondamentale la figura dello zio materno, Torquato, attore dilettante. Si dice infatti che fu durante una vacanza a Bologna presso lo zio, che Gilberto iniziò ad entusiasmarsi per il teatro... anche se il padre sperava diventasse ferroviere! E invece, grazie a Torquato Gilberto si appassionò e iniziò a recitare molto presto in una compagnia, già all'età di 12 anni.

3. Prima aveva lavorato come disegnatore

Se fin dall'infanzia Govi si interessò alla recitazione, prima di dedicarsi totalmente a questa carriera si iscrisse all'Accedemia Ligustica di Belle Arti grazie alla sua predisposizione al disegno. A 16 anni terminò gli studi e venne assunto alle Officine Elettriche Genovesi come disegnatore. Insomma sembrava che la sua carriera dovesse prendere decisamente altre pieghe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • È arrivata la neve: le foto

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

Torna su
GenovaToday è in caricamento